Come trasformare la casa nel paradiso dei gatti (FOTO)

di Redazione Commenta

casa

Il post di oggi prende spunto da un episodio realmente accaduto in California negli Stati Uniti, dove un signore, innamorato dei suoi felini, ha speso ben 35mila dollari per trasformare la sua casa in un paradiso per gatti. Avete letto bene: una cifra davvero consistente per permettere ai mici di casa, ben diciotto, di avere tutto ciò che desiderano. Tra le altre cose che sono state installate si segnalano rampe, corde, tiragraffi giganti, intercapedini dove i felini possono nascondersi e sbucare all’improvviso e molto, molto altro ancora.

La casa è stata anche dotata di un sistema di ventilazione che permette ai gatti di vivere sempre alla giusta temperatura, senza sbalzi che possano nuocere alla loro salute. Beh le immagini che vi proponiamo di seguito parlano chiaro: non c’è dubbio che un gatto si riesca a divertire veramente tanto in una casa come questa! Anche in bagno sono state installate delle passerelle che consentono agli animali domestici di poter passeggiare comodamente, magari mentre il loro proprietario si rilassa nella vasca da bagno!

Non si tratta senza dubbio di normalità, ma di un pizzico di follia abbinata ad un amore smisurato per i felini: e voi cari lettori avete mai pensato di adattare la vostra casa alle esigenze dei vostri amici a quattro zampe? Certo, senza arrivare a spendere una cifra spropositata come quella! Per rendere felici  i vostri amici gatti ricordatevi comunque di tenere a sua disposizione un bel tiragraffi, anche per salvare mobili e divani e che potrete realizzare voi stessi con un pò di pazienza, e un giochino per passare il tempo mentre voi siete fuori casa.

In commercio esistono delle vere e proprie isole gioco per gatti con tiragraffi incorporato, un acquisto interessante soprattutto se avete più animali che in tal modo potranno sfruttare tale oggetto. E ricordatevi di giocare con il vostro Micio, non appena ne avete la possibilità!

Fonte e foto credits: theownerbuildernetwork.co

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>