Oscar, cavalier king campione di dimagrimento

Oscar è un cavalier king di 10 anni d’età che si è aggiudicato… un Pet dog Oscar: è il vincitore del PDSA Pet Fit Club 2016, un concorso che premia tra i partecipanti a quattro zampe, l’animale che abbia portato a termine con maggior successo un piano di dimagrimento. Lo organizza la Pdsa, rinomata organizzazione veterinaria no profit britannica che cura gratuitamente e salva la vita agli animali obesi.

 

un-cavalier-king-obeso

 

Una dieta per cani e gatti

dieta per cani e gatti

Cani e gatti sono sempre più in sovrappeso: è un dato di fatto ormai, gli amici a quattro zampe tendono a fare poco esercizio fisico e ad ingerire sempre maggiori quantità di cibo, con la conseguenza che anche loro mettono su ciccia e rotolini che non fanno di certo bene alla loro salute. Ecco allora che prima che sia troppo tardi, occorrerà controllare l’alimentazione di Fido e Micio, con i giusti consigli del veterinario e magari seguendo una dieta per cani e gatti che consenta, insieme all’adeguato movimento, di farli tornare in forma. Iniziamo da qualche spunto per la pappa, con questi due piani dieta mirati.

Come mettere il cane a dieta? Consigli pratici

dieta dimagrante per caniMettere a dieta un cane? Sembra facile, ma non lo è. Un animale domestico obeso necessita comunque di un regime alimentare corretto ed equilibrato, che di certo non può ridursi al dimezzamento dei pasti, fattore che se realizzato in modo drastico ed improvviso potrebbe anche provocare stress. Come fare allora? Ecco alcuni suggerimenti pratici.

Viziare il cane favorisce l’obesità

sovrappeso caniSi stima che il 40% dei cani e dei gatti siano obesi solo negli Stati Uniti, dove la moda di viziare gli animali domestici ha attecchito pesantemente da anni. Anche in Italia non si scherza e in giro si vedono molti cani tutt’altro che in forma. Perché ci sono così tanti cani grassi?

Stando al parere degli esperti, una delle motivazioni potrebbe essere l’eccesso di attenzioni, dove per attenzioni si intendono soprattutto tutti quei vizi e quegli stravizi che ci fanno amare dal nostro cane ma che nuocciono pesantemente alla sua salute. Lo sappiamo che il cane ci guarda adorante mentre mangiamo il gelato o dei biscotti, ma i dolci non gli fanno affatto bene. E più in generale, dargli croccantini, o pezzettini di carne, continuamente nel corso della giornata, è controproducente.

Tale padrone, tale cane: il sovrappeso è contagioso

attività fisica caneLa scoperta dell’acqua calda, obietterano in molti. Perché si sa che se il padrone di un cane conduce una vita sedentaria e non si smuove dalla poltrona, anche l’amico a quattro zampe risulterà abbastanza fuori esercizio e con qualche chilo in più. Tuttavia, se ancora ci fossero dei dubbi sulla stretta relazione tra forma fisica dell’uomo e forma fisica del cane, un recente studio pubblicato sulla rivista americana Public Health Nutrition ce lo conferma. Se il padrone è sovrappeso, le probabilità che lo sia anche il suo animale domestico sono altissime.

Questo vale per i cani, ovviamente. I gatti invece si confermano indipendenti anche in questo e corrono e saltano da soli indipendemente dal proprietario più o meno pigro. Gli studiosi, un’équipe di ricerca olandese, hanno indagato il rapporto esistente tra il peso corporeo dei proprietari di animali domestici ed il peso corporeo dei loro pets.

Animali domestici in sovrappeso, colpa delle feste

gatto cane grassoCene e cenoni, pranzi e pranzetti, veglie e veglioni, spuntini e aperitivi delle feste non sono colpevoli di far ingrassare soltanto noi esseri umani che, a conti fatti, Natale, Capodanno ed Epifania conclusisi, ci ritroviamo con qualche chilo da smaltire. A fare le spese dei pasti ipercalorici ed interminabili delle festività sono anche gli animali domestici, stando a quanto afferma una recente indagine del Telefono Amico dell’AIDAA (Associazione Italiana per la difesa di Animali ed Ambiente).

Ad essere in sovrappeso, e addirittura obesi, sarebbero infatti ben il 15% dei gatti ed il 18% dei cani che vivono nelle nostre case, due milioni i cani e un milione i gatti sottoposti a stress alimentare. Colpa di un’alimentazione errata ed ipercalorica e non da ultimo del fatto che spesso e volentieri si danno a cani e gatti avanzi di cibi non adatti a loro, troppo grassi e con sostanze difficili per gli animali da metabolizzare e smaltire in fretta.

Cani, l’obesità si combatte facendo esercizio fisico con il padrone

obesità cane corsaL’obesità, che affligge molti dei nostri amici a quattro zampe, deve essere innanzitutto prevenuta con la giusta alimentazione. Qualora il peso del nostro cane fosse  pericolosamente al di sopra della norma, l’ideale è l’esercizio fisico da svolgersi insieme. Stando a quanto afferma Susan Nelson, un veterinario della Kansas State University, pare infatti che non ci sia niente di meglio per combattere il sovrappeso del cane che svolgere attività fisica insieme al suo padrone. Con duplice beneficio:

  1. si migliorano le condizioni di salute di ambedue
  2. si rafforza ulteriormente il legame tra l’uomo ed il cane

I cani, proprio come le persone, traggono molti vantaggi dall’allenamento, sia  a livello fisico che psichico. Ed esercitarsi insieme al proprietario amplifica questi benefici, perchè l’animale è contento del tempo trascorso in esclusiva insieme al padrone.