Scarlett, il gattino nero più dolce di tutti

di Redazione Commenta

“Il mio primo gattino è stato una scoperta casuale quanto sorprendente. Non avrei mai pensato di avere un gatto in vita mia, finché non è arrivato lui, anzi lei, Scarlett, un esserino dal pelo nero che ha cambiato il mio mondo rendendolo migliore. 

 

gattino che dorme

Il giorno che ho trovato Scarlett, ero in giro con il mio fidanzato J., e non avrei mai pensato di ritornare a casa con un gatto o un qualsivoglia animale. 

Eravamo stati a trovare i suoi genitori al lavoro, e ci avevano prestato un po’ di soldi per la cena. Stavamo andando a mangiare, quando sulla strada abbiamo visto una signora all’esterno di un’abitazione che stava scrivendo sul retro di un vecchio frigorifero. Che cosa scriverà mai? chiedevamo il mio fidanzato ed io, mentre percorrevamo la via. Ecco che stava scrivendo: Gratis… ma gratis che cosa? Ho detto che forse si riferiva a gattini da regalare e non a un pasto gratuito come credeva il mio fidanzato.

Nel dubbio, incuriositi, siamo andati a dare un’occhiata… Abbiamo suonato il campanello della casa e con nostra grande sorpresa abbiamo scoperto appena entrati, otto bellissimi gattini neri nati da sei settimane. La padrona di casa ci ha spiegato che il proprietario dei piccoli, il vicino che abitava dall’altra parte della strada, purtroppo era morto ed erano stati affidati a lei, ma da sola non ce la faceva a prendersi cura di tutti quanti. Per questo motivo li regalava.

Avrei potuto avere il gattino nero che preferivo o anche più di uno. Ho scelto il più piccolo del gruppo, una gattina: l’esserino più dolce di tutti, e invece di andare a cenare ho finito con il dedicarmi al nuovo membro della famiglia che aveva bisogno di amorevoli e immediate cure. Lei, Scarlett, è la cosa più bella che mi sia mai accaduta! E ora ha quasi un anno.

Anonimo

Greensboro, NC”.

Per The Animal rescue Site.com

Leggi qui, altre straordinarie Storie di gatti e Storie di cani

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>