Repellenti naturali per cani a base di agrumi e aceto

di Valentina Commenta

I nostri cani talvolta hanno difficoltà a tenersi lontani dal marcare il territorio: soprattutto in casa questo comportamento può trasformarsi in un problema per chi vive nell’abitazione. Scopriamo come preparare in casa dei repellenti naturali a base di agrumi e altre sostanze.

pulizia cani limoni

Repellente naturale a base di limone

E’ importante, prima di distribuire qualsiasi tipologia di repellente, pulire dove i cani hanno urinato o defecato, utilizzando guanti e mascherina ed evitando di utilizzare ammoniaca o candeggina perché funzionano come un richiamo all’azione per i cani, dato anche anche la loro pipì contiene le stesse sostanze. E’ consigliabile usare detergenti delicati o di tipo enzimatico che sono, tra le altre cose, anche maggiormente rispettosi dell’ambiente, ed evitare di strofinare per evitare che il materiale si impregni ulteriormente dei suoi bisogni.

Puntare su un repellente naturale consente di non danneggiare l’ambiente e contemporaneamente approcciare in modo soft il problema, impedendo al nostro migliore amico di marcare il territorio senza fare loro del male. Le soluzioni che presenteremo infatti in questo articolo hanno il loro punto di forza proprio perché sono, a livello di odore, spiacevoli per loro. Gli agrumi in tal senso possono rappresentare un arma vincente.

Il limone è sicuro l’ingrediente per ottenere un repellente funzionale e semplice da creare per tenere i cani lontano dalle zone della casa dove non devono defecare ed urinare. A causa della presenza di un numero molto alto di cellule olfattive (circa 300 milioni, N.d.R) i cani si trovano a disagio in vicinanza degli agrumi. Essi sentono 40 volte di più gli odori rispetto a noi essere umani: pensate alla nostra reazione davanti ad un forte odore di limone e provate poi ad immaginare quella degli amici a quattro zampe. Per creare un repellente per cani naturale a base di limone servono 100 ml di succo di limone e 50 ml di acqua, ai quali deve essere aggiunto un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Questo deve essere spruzzato sull’area interessata e lasciato agire perlomeno per 30 minuti.

Altri tipi di repellenti naturali per cani

repellente cani limoni

I limoni non sono gli unici agrumi che possono essere usati come repellenti per cani: al posto di questi si può optare tranquillamente per l’arancia, il mandarino, il pompelmo o il lime. L’effetto sui cani sarà lo stesso e anche le dosi: 100 ml di succo dell’agrume scelto, 5 ml d’acqua e un cucchiaio di bicarbonato.

Anche l’aceto bianco può tornare utile per il suo odore penetrante. In questo caso all’interno dello spruzzatore si dovrà inserire una parte di acqua e una di aceto: l’importante è che siano uguali. Anche in questo caso bisogna lasciare in posa 30 minuti e in caso spruzzare ancora.  Altra soluzione naturale? Un repellente a base di alcol antisettico o acqua ossigenata, sempre mescolato con acqua.

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>