Perché i gatti hanno paura dei cetrioli?

di Giulia Commenta

Perchè i gatti hanno paura dei cetrioli? Ecco una spiegazione ragionata del National Geographic..

Una delle domande gettonatissime fatte nel corso del 2016 sul motore di ricerca Google, è stato chiedere come mai i gatti hanno paura dei cetrioli. In rete sono ormai virali moltissimi video in cui gli amici a quattro zampe felini scappano terrorizzati alla vista dei cetrioli. Finzione? Realtà? Ecco la risposta autorevole del National Geographic.

funny cat plays with cucumber

Secondo gli esperti che si sono occupati della vicenda, nel cetriolo i gatti vedono un serpente,  o un predatore. Insomma, risulta divertente e fa sorridere guardare i video dei mici spaventati per un ortaggio, ma nella realtà dei fatti, pare che sia fortemente stressante per loro tale incontro.

Soprattutto se il cetriolo viene mostrato in un ambiente domestico, o famigliare al micio, quest’ultimo si spaventa moltissimo, in quanto non si aspetta di trovare un simile intruso. Tanto più se il cetriolo viene posto alle sue spalle mentre si sta rilassando o sta mangiando serenamente la sua pappa. Roger Mugford, specialista nel comportamento degli animali, si è interessato della vicenda piuttosto curiosa, ed ha stabilito quanto segue.

La reazione è dovuta al fatto che il gatto viene colto alla sprovvista. Non si aspetta di trovarsi alle spalle un oggetto, posto lì a tradimento mentre è girato verso la ciotola. Insomma la stessa reazione la potrebbe avere anche con un altro oggetto, qualsiasi. Ala luce di quanto sopra quindi, ricordatevi che i vostri felini sono fortemente stressati dalla vista di oggetti posti alle loro spalle alla loro insaputa. Non stressateli per il vostro divertimento personale!

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>