Pastore Belga, un cane intelligente e affezionato alla famiglia

di Redazione 2

Il Pastore Belga è frutto di numerose razze di cani da pastore diffuse nell’Europa nord orientale nei secoli passati. Nasce, infatti, per opera di diversi cinofili, tra cui Adolphe Reul e Nicolas Rose. Dopo la prima esposizione sul finire dell’Ottocento, la razza ebbe una rapida diffusione.

Aspetto del Pastore Belga

Il Pastore Belga è un cane di taglia media e ben proporzionato, di poco più piccolo del più noto Pastore Tedesco, con cui condivide i progenitori. L’altezza dei maschi si aggira sui 62 cm, mentre le femmine sono di circa 58 cm ed il peso medio è inferiore ai 30 chili. La razza deve dare un’impressione di elegante robustezza e comprende 4 varietà, con medesime caratteristiche strutturali e caratteriali, ma che differiscono nel colore del mantello e nella qualità del pelo, che può essere lungo o corto, liscio o duro. Si tratta di cani robusti ed eleganti, tanto nelle linee che nei movimenti, sono ottimi compagni di lavoro nelle campagne, dove sorvegliano il gregge,  e come cani da guardia e amici affettuosi nelle città.

Carattere del Pastore Belga

Il Pastore Belga è un cane molto intelligente, dotato di un ottimo fiuto, agile e veloce nel reagire agli stimoli esterni, caratteristiche che lo rendono perfetto per proteggere la famiglia adottiva, a cui si affeziona molto, da malintenzionati. Al momento opportuno, infatti, sa essere un eccellente cane per la difesa personale. E’ un animale molto socievole ed è un eccezionale compagno di giochi per i bambini, a cui si lega in modo particolare. Essendo una razza dal carattere tendenzialmente istintivo e nevrile, più di altre razze, è necessario imporsi come guida per evitare che la vitalità e l’istinto del cane si imponga rispetto alla volontà del padrone.

Cure

Durante la crescita non necessita di cure particolari, basta alimentarlo con una dieta bilanciata. Per quanto riguarda il mantello, le varietà a pelo lungo devono essere spazzolate ogni 2-3 settimane, togliendo il pelo morto che si forma, soprattutto durante l’estate.

Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Commenti (2)

  1. Peccato che il nero in foto non sia un pastore belga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>