Palio di Siena Straordinario, l’edizione dedicata al centenario della fine della Grande Guerra

di Fabiana Commenta

Tutto pronto per l’edizione 2018 del Palio di Siena Straordinario dedicato al centenario della fine della Grande Guerra: il Palio del Centenario, che arriva quest’anno dopo le due edizioni consuete del 2 luglio e del 16 agosto, si correrà nella giornata di domenica 20 ottobre. 

La proposta di indire il Palio straordinario era giunta lo scorso 23 agosto a Palazzo Pubblico tramite la richiesta di Assoarma, inoltrando alla giunta comunale la richiesta di effettuare un Palio Straordinario per celebrare il Centenario della Prima Guerra Mondiale.

Concorrono al Palio straordinario dieci animali per dieci contrade: Torre, Lupa, Chiocciola, Oca, Drago, Tartuca, Selva, Civetta, Nicchio, Giraffa, Chiocciola, Drago, Tartuca, Selva, Civetta, Nicchio, Giraffa. 

Tre sono i cavalli che hanno già corso un Palio, Sorighittu (che corre per Oca), Rombo De Sedini che corre per la Selva, Schietta che corre per la Lupa. 

Gli altri 7 cavalli invece sono tutti esordienti: Una Per Tutti corre per il Drago, Violenta Da Clodia per il Nicchio, Raol per la Giraffa, Techero per la Civetta, Remorex per la Tartuca, Terribile Da Clodia per la Chiocciola, Tonina per la Torre. 

Nel pomeriggio di oggi, alle 17.15, è previsto lo svolgimento della prova generale. 

Intanto fa discutere il silenzio delle associazioni animaliste caduto intorno alla nuova edizione del Palio: secondo la Lav nel corso degli anni che vanno dal 1970 al 2015 sono morti complessivamente circa 50 cavalli nel corso delle competizioni. 

Gli organizzatori del Palio hanno invece sempre smentito maltrattanti di ogni genere ai danni dei cavalli, ma intanto anche nel corso del terzo Palio dell’anno non manca il silenzio delle associazioni animaliste. 

 

photo credits | instagram

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>