Micio Baron, un nobile controllore alla stazione (VIDEO)

di Redazione Commenta

Tempi duri per i topi ma anche per i ‘portoghesi’, eventuali viaggiatori a sbafo, che transitino alla stazione ferroviaria di Pushkino nella regione di Mosca. L’arma segreta dello scalo contro molestatori con i baffi ed evasori ‘a due zampe’, è un micione tigrato di nome Baron. Un controllore ‘nobile’ fin dal nome, ma inflessibile…

 

Definirlo impiegato sarebbe persino riduttivo. Gatto Baron più che un semplice dipendente, è diventato da subito un’istituzione locale. Da quando circa due mesi fa ha fatto la sua comparsa alla stazione ferroviaria di Pushkino, tutti lo rispettano e qualcuno persino lo teme. La sua guardia ai tornelli di accesso della stazione è ligia e ineccepibile.

 

L’impiegata Tamara Kuznetsova, addetta al controllo dei biglietti da prima e ora con lui, ha raccontato che appena giunto alla stazione, micio Baron ha cominciato a lavorare quasi immediatamente, quasi fosse una sua ‘vocazione’, posizionandosi ai tornelli come sua postazione fissa. Per premiarlo, i suoi ‘colleghi’ umani lo lasciano la notte nella stanza dei controllori perché fa troppo freddo, e hanno iniziato a nutrirlo. E così Baron è rimasto stabilmente.

 

Gli operai della ferrovia sostengono che il numero di passeggeri senza biglietto è diminuito dall’arrivo del gatto guardiano.

 

Tutti apprezzano molto il lavoro del nuovo dipendente. Non è la prima storia del genere in cui ci imbattiamo: ci sono gatti che queste mansioni ce l’hanno nel sangue e le svolgono in maniera eccellente, al punto di ricevere riconoscimenti ufficiali come è accaduto alla gatta Felix. Per il momento, come ricompensa per il lavoro svolto Baron andrò ad abitare stabilmente nella casa di un collega.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>