Lupo Cecoslovacco, adozioni

di Redazione Commenta

Lupo Cecoslovacco adozioni

Il Lupo Cecoslovacco è un cane affascinante soprattutto per via della somiglianza estrema con i lupi. La nascita di questa razza, infatti, è legata ad un esperimento militare degli anni ’50 per capire il comportamento dei lupi in cattività ed è il frutto dell’incrocio tra il Pastore tedesco e il Lupo dei Carpazi. È proprio per via del suo aspetto singolare che molta gente decide di prenderlo con sé, ma avendo un carattere molto forte non è raro che venga “depositato” nel canile più vicino. Non è un caso che il Lupo Ceco sia in testa alla classifica dei cani sani eutanasizzati a causa della loro aggressività (o meglio incapacità dei proprietari nella loro gestione).

Effettivamente, il cane Lupo Cecolovacco (CLC) non è un cane comune e reagisce alle diverse situazioni in maniera differente da un cane “normale”. Sono animali che hanno bisogno di una forte socializzazione nei confronti del mondo, perché per loro ogni cosa nuova è un pericolo, spesso sono diffidenti e hanno bisogno di regole fisse e di caratteri stabili. Possono soffrire di ansia da separazione, sono distruttivi, tendono alla fuga e spesso, soprattutto i maschi, mettono in discussione la leadership familiare e non è raro sentirli ringhiare o mostrare i denti.

Queste caratteristiche vengono sempre sottolineate dai volontari del CLC Resuce, che in Italia è l’Associazione più importante per le adozioni del Lupo Ceco. I cani provengono spesso da realtà molto diverse tra loro. Qualcuno è stato “scartato” da un allevatore, qualcuno viene abbandonato in canile, qualcuno è “di troppo” in famiglia, altri semplicemente hanno proprietari che per necessità sono costretti a trovargli una sistemazione migliore. Per chiedere informazioni potete visitare il sito CLC Resuce – Cane Lupo Cecoslovacco Adozioni.

Photo Credit| Thinkstock

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>