La cura delle unghie e la pulizia dei denti nel cane

di Francesca Spanò Commenta

cane

La passeggiata fuori, la dieta equilibrata e la cura del corpo del proprio cane sono assolutamente indispensabili se si decide di adottarne uno e di farlo diventare parte integrante della propria famiglia. Oltre alle orecchie e alla spazzolata quotidiana, non si deve dimenticare, di tanto in tanto una controllatina alle unghie e, soprattutto, la regolare pulizia dei denti. Le prime vanno tenute d’occhio soprattutto se il cane esce raramente di casa, perchè in caso contrario con il movimento e le superfici dure, queste si limeranno automaticamente; mentre per quanto riguarda la dentatura, va pulita bene per scongiurare l’attacco di batteri e l’alito cattivo.

Le unghie di un animale che rimane per ore sul pavimento a sonnecchiare o che esce di rado entrando in contatto solo con l’erba o comunque con supporti morbidi, andranno sistemate a dovere per evitare problemi che possano portare l’amico più fedele dell’uomo ad impigliarsi nei tappeti o a farsi male quando si alza in piedi. Per tagliarle basta concentrarsi sul punto in cui si incurvano verso il basso, sotto l’area rosa, evitando di toccare la carne. In verità se non sarà abituato sin da cucciolo a tale operazione, non sarà molto probabile che si farà avvicinare con un paio di forbici affilate. In quel caso meglio rivolgersi alle mani di un esperto di toelettatura per amici a quattro zampe.

I denti, invece, sono delicati come quelli degli uomini e vanno protetti e puliti per evitare ogni tipo di infezione. Possono, infatti, essere colpiti da carie e malattia paradontale. Tra l’altro questa è una parte del corpo che i cani non hanno problemi di solito a farsi toccare, soprattutto se si comincia dai primi mesi di vita. Vanno spazzolati delicatamente una volta alla settimana con un telo pulito o con lo spazzolito apposito. Entrambi vanno imbevuti nell’acqua.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>