Illuminazione dell’acquario

di Giulia Commenta

Geyser-Ario

L’lluminazione è uno degli elementi essenziali per l’acquario e per la sua corretta gestione: analizziamo gli elementi principali per una buona e corretta illuminazione, cercando di offrire praticità agli acquariofili con suggerimenti utili per i loro acquari casalinghi. La luce è fondamentale per i pesci, i quanto ne stimola l’attività e fornisce alle piante il nutrimento e l’energia attraverso la fotosintesi clorofilliana.

Ma la luce naturale, seppur importante, non è sufficiente anzi, spesso è causa della formazione di alghe, per tale ragione l’acquario deve essere illuminato con lampade artificiali. I tubi per fornire la luce possono essere o a fluorescenza o al tungsteno: entrambe hanno vantaggi  e svantaggi che occorre analizzare prima di scegliere l’uno o l’altro metodo di illuminazione.

Il tungsteno è composto da lampade che emettono molto calore dunque consumano parecchio e sono di breve durata rispetto alle lampade a fluorescenza, che invece sono meno costose nel funzionamento in quanto al contrario delle precedenti emettono meno calore e hanno una durata maggiore. Ovviamente è possibile anche optare per una soluzione mista, che può avere innumerevoli vantaggi, soprattutto per quel che riguarda lo sviluppo delle piante preseti in vasca.

La quantità di luce perfetta è di circa 10-15 ore al giorno, e consente di ottenere un buon sviluppo delle piante senza che vi sia una crescita eccessiva di alghe: lo stesso dicasi per i pesci che non amano nè la luce improvvisa né l’improvvisa oscurità. Ovviamente sarebbe una buona cosa scegliere il tipo di illuminazione a seconda delle piante che si posiedono: alcune specie infatti riciedono potenze più alte, altre più basse. Piante medie invece cresceranno con una potenza pari a  circa 0,3 watt per litro.

Ultimo suggerimento: è consigliabile mettere più lampade al posto di una, in quanto il frazionamento della potenza i illuminazione  in più tubi fa si che si possa creare l’illuminazione ideale.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>