Come evitare che il gatto ci svegli all’alba

di Redazione 7

gatto lettoI proprietari di gatti che, come me, ci sono passati sanno cosa significa: quando il vostro gatto vi sveglia al mattino presto e vi impedisce di tornare a dormire le provereste tutte pur di convincerlo a dirottare altrove la sua energia mattutina.

Contrariamente alla credenza popolare, i gatti non sono animali notturni. Il termine “notturno” si riferisce ad uno stile di vita che dovrebbe far vegliare la notte e dormire durante il giorno. Ma non è questo che fanno i gatti. La parola giusta per i nostri piccoli amici a quattro zampe è crepuscolare. I gatti di casa dormono di notte come facciamo noi, ma sono più attivi all’alba e al tramonto. Questa abitudine di svegliarsi alle prime luci del mattino e quando il sole cala deriva al gatto dai suoi antenati. Correre ed andare a caccia quando fuori è buio pesto (i gatti hanno una buona vista ma senza un minimo di luce non vedono nulla ugualmente), oppure quando il sole è alto e fa molto caldo, era ben lontano dalle abitudini degli antichi felini. Alba e tramonto, invece, erano ore del giorno perfette per uscire.

Due fattori influenzano il gatto che si e ci sveglia al mattino presto:

  1. L’orologio interno, che dipende dalla natura stessa dell’animale, legato al sorgere del sole. Più tardi è prevista l’aba più potrete dormire sonni tranquilli.
  2. L’addestramento, qui invece entriamo in gioco noi proprietari. Se il gatto si sveglia e inizia a miagolare e lo riempiamo di cibo, attenzioni, o peggio lo sgridiamo, illudendoci che ci faccia tornare a dormire, abbiamo appena innescato una routine che sarà difficile da estirpare. Se il gatto capisce che miagolando o grattando sulla porta della camera da letto ha la nostra attenzione, per noi è la fine. Lo ripeterà ogni giorno. L’ideale sarebbe non far mai entrare il gatto in camera da letto e lasciargli una finestra da cui entra luce e tanti giochi vicino alla cesta in cui dorme. Un modo per intrattenersi appena si svegli. Se il gatto non ha accesso alla finestra e non può vedere l’alba farà di tutto per svegliarci.

gatto soleEcco alcuni suggerimenti per scampare ad un brusco risveglio e tenere a bada il nostro micio:

  • Avere tanta pazienza. Sgridarlo, punirlo a poco serve. L’addestramento richiede tempo e modi gentili. Inoltre, questa è la natura del gatto, è lui che sta facendo i maggiori sforzi per adattarsi alla vita in appartamento, dunque massima comprensione.
  • Corridoi, finestre, balconi: se oscurate la zona notte è improbabile che il gatto si svegli, a meno che non filtri luce.
  • Ignorare (sempre) le lamentele del gatto al mattino presto. Mai cedere. E’ un passo fondamentale. Sradicare una vecchia abitudine nel gatto è più difficile che fargliene adottare di nuove.
  • Mai dare da mangiare al gatto al mattino presto. Meglio nel resto della giornata.
  • Tenere il gatto occupato e attivo durante il giorno, giocarci e dargli attenzioni a sufficienza.
  • Prendere un altro gatto può servire: un compagno di giochi è l’ideale per sfogare l’energia e dirottare le attenzioni non esclusivamente su di noi.
  • Il pasto serale più abbondante degli altri garantirà un lungo periodo di quiete notturna, il gatto si addormenterà pesantemente.

Commenta!

Commenti (7)

  1. Utilissimo sito per chi ama i gatti ma non ha esperienza per abituarli alla casa dove vivono.

  2. Ho una micia di razza Norvegese, animale stupendo, fin da piccola (oggi ha quasi 13 anni) nn ha mai voluto usare la lettiera, lo fa unicamente quando fuori fa troppo freddo o nn sta bene. Quindi a volte la notte posso capire i suoi problemi, passa l’intera giornata a dormire e quando cerco di tenerla sveglia si incavola e mi mordicchia senza farmi male, ma forse x farmi capire di lasciarla stare. Non gli ho mai dato i ns avanzi e quindi ha umido e crocchette a sua completa disposizione e sempre una bella ciotola di acqua fresca. Ma il vizio di uscire il mattino presto nn siamo mai riusciti a toglierlo.

  3. Mi piacerebbe ignorarla se non mi piantasse le unghie in ogni centimetro di corpo disponibile.

  4. Prima dite che ” L’ideale sarebbe non far mai entrare il gatto in camera da letto e lasciargli una finestra da cui entra luce e tanti giochi ….Se il gatto non ha accesso alla finestra e non può vedere l’alba farà di tutto per svegliarci.”

    Poi: “se oscurate la zona notte è improbabile che il gatto si svegli, a meno che non filtri luce.”

    Sembrerebbe diciate 2 cose contrastanti. Che si deve fare? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>