Gatti che dormono nei posti più strani (Foto)

di Redazione 1

Gatti

Si sa che i gatti amano dormire e sonnecchiare tutto il giorno, nelle posizioni più strane, spesso strappandoci un sorriso. Quella che vi proponiamo oggi è una serie di fotografie che ritraggono alcuni mici che proprio non ce la fanno: hanno troppo sonno e crollano dove si trovano! Chi in mezzo ad un libro, chi sulla finestra ed altri ancora su oggetti veramente molto scomodi!

1) Dentro al muro

Una scelta singolare quella di questi due bei gatti che scelgono una fessura in un muro per starsene beati al sole.

Gatti

2) Il gatto nella scatola

Lo spazio ristretto non è mai stato un problema per i felini, che sembra riescano ad adattarsi ad ogni situazione. Vedere per credere!

Gatti

3) Il vaso

Anche un vaso per i fiori può diventare un ottimo letto momentaneo per un felino veramente assonnato, come questo!

Gatti

4) Tra le pagine di un libro

Un batuffolo di pelo dolcissimo, che dorme tra le pagine di un libro: come si può non amare un micio così?

Gatti

5) Un cane per amico

Nonostante anni ed anni di litigi, cane e gatto alla fine sono sempre amici: e il pelosino più grosso ben può diventare un comodo giaciglio, sul quale schiacciare un pisolino!

Gatti

6) Il computer è più comodo

Se avevate intenzione di lavorare al pc lasciate pur perdere: è diventato territorio felino, per lo meno per un paio di orette di sonno.

Gatti

7) Dormire sopra una porta

E’ possibile appisolarsi anche sopra una porta: lo sa bene questo bel gattone che dopo una giornata di giochi ha deciso di dormire proprio li!

Gatti

8) Vicino alla finestra

Una posizione piuttosto inusuale per un amico a quattro zampe, che si è addormentato guardando il panorama dalla finestra.

Gatti

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>