Gatta sterilizzata va in calore?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario: gatta sterilizzata va in calore?
Salve, ho sterilizzato la mia gatta a dicembre 2016; intorno a maggio 2017 a cominciato a fare pipì fuori dalla lettiera e ad adottare comportamenti tipo calore(miagolii strusciamenti, fughe, stare col sedere alto ). L’ho riportata dal veterinario che ha escluso cistiti e altre patologie con una cura dopo l’altra arrivando a darmi un calmante dicendomi che essendo stata sterilizzata troppo presto (7 mesi su suo suggerimento) aveva degli sbalzi ormonali. Anch’esso non ha avuto effetti e i sintomi perdurano in alcuni periodi in modo molto pronunciato. La mia domanda è: è possibile che la gatta vada in calore anche se sterilizzata?o che qualcosa che è andato storto nell’intervento dia questi sintomi? Devo rivolgermi a un altro veterinario?non so più che fare. Grazie in anticipo.”

gatta sterilizzata calore

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Gatta sterilizzata va in calore?

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

Gentile Sig.ra La gatta potrebbe andare ancora in calore solo se le ovaie non sono state rimosse completamente . L’età di sette mesi è normale per la sterilizzazione e non dovrebbe portare a simili comportamenti. Se si escludono altre patologie e si conferma che la gatta va in calore (si possono fare dei controlli ormonali) l’unica spiegazione è proprio l’incompleta rimozione delle ovaie. Questo a volte può capitare tenendo conto che possono bastare anche minime parti di ovaio per dare problemi. Le consiglierei di far valutare da un punto di vista ormonale la gatta. Qualora fosse confermata la presenza di calori si può valutare ecograficamente la presenza di residui . L’ecografia può confermare il problema (se si vedono residui ovarici) ma non escluderlo. Infatti se non si vede nulla può dipendere dal fatto che il residuo sia particolarmente piccolo. In qualche caso può essere necessaria una revisione chirurgica.

Cordiali saluti

Dott. Fabio Maria Aleandri

Medico Veterinario

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Pixabay

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>