Gastrite uremica nel cane, veterinario risponde

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su gastrite uremica cane
Salve, vi scrivo per chiedere un chiarimento riguardo alla situazione del mio cagnolino Blue, un bastardino di 6 kg di circa sette anni. L’ho preso in canile poco piu di un anno fa e da allora ha sempre avuto problemi a livello gastrico con ripetuti episodi di vomito; dopo aver provato diverse alimentazioni e farmaci (plasil, ranitidina, fibrafos, omeprazolo) e dopo aver effettuato una rx addome e un’ecografia dove risultava tutto nella norma, il mio veterinario gli ha fatto fare degli esami del sangue e urine. I valori che mi ha segnalato anomali sono i seguenti :wbc 5.86, Albumina 3.2 , amilasi 1335, urea 97 creatinina 1.57 ; inoltre nelle urine osmolarità 1076, peso specifico 1034, proteine 500, microproteine 277, rapporto pu/cu 1.5 , (il resto sono valori buoni). …….

gastroenterite uremica cane veterinario

…….Il Vet. mi ha detto che c’è un danno a livello tubulare nei reni e che questo potrebbe portare ad una inibizione della produzione di gastrina a causa dell’urea in circolo e quindi provocare una gastropatia ureica, mi ha dato un gastroprotettore e una dieta apposita con l’accortezza di ripetere tra 15 giorni gli esami. Ho notato però nei risultati delle urine che c’era anche sangue occulto positivo e presenza di struvite. Vorrei sapere cosa significano questi ulteriori dati anomali, se riguardano sempre la patologia renale sopra descritta e se questa può dar luogo a questi episodi di vomito. Grazie mille.

 

Tipo di consulto: Veterinario Generale
Tipo di problema: vomito e analisi del sangue con valori renali anomali e sospetta gastrite uremica cane

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

Gentile Sig.ra, Le analisi del sangue mi sembra indichino solo una leggera alterazione dell’azotemia, mentre nelle urine il dato più significativo e la Pu/Cu alta che indicherebbe una significativa perdita di proteine nelle urine. Va detto però che i valori di proteinuria sono alterati in presenza di sangue nelle urine. Per questo se la quantità di sangue è elevata il valore può risultare alterato, ma non per problemi renali. La gastrite uremica è una possibilità non rara, ma è legata a insufficienze renali gravi, inoltre si associa ad alterazioni ecografiche dello stomaco. I cristalli di struvite indicano una predisposizione alla formazione di calcoli solidi o di renella. In questi casi bisogna controllare il Ph delle urine ed eventualmente cambiare dieta. Le consiglierei di ripetere l’analisi delle urine per valutare la situazione. Per il vomito ricorrente potrebbe essere indicata una gastroscopia Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri Medico Veterinario

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>