Festival dei gufi, il 4 e 5 maggio 2019 

di Fabiana Commenta

Se siete appassionati di gufi, non potrete lasciarvi scappare l’occasione di poter partecipare al Festival dei gufi: rinnovato, e giunto alla sua settima edizione, gli verrà nella nuova location d Villa Castelbarco a Vaprio d’Adda, in provincia di Milano. L’appuntamento è fissato sabato 4 e domenica 5 maggio. 

In occasione della settima edizione, l’attenzione è concentrata su questi magnifici volatili e in particolare sul gufo delle nevi, fra gli esemplari più minacciati del pianeta. 

Tutto il festival rappresenta una due giorni appassionate a 360 gradi sul mondo dei gufi: sarà possibile ammirare tanti esemplari salvati attraverso i progetti di recupero, o magari assistere agli approfondimenti scientifici e alle opere d’arte che li hanno rappresentati nel corso della storia. 

L’edizione 2019 si concentra in particolare sulla divulgazione del progetto Sos Gufo delle nevi: salviamo l’artico!: un appuntamento che punta a spiegare al grande pubblico i problemi che il riscaldamento globale sta causando ai circoli polari con notevoli e dannose ripercussioni anche sul gufo artico. 

Uno dei problemi maggiori si registra in Groenlandia, terra dei ghiacci perenni, dove il territorio si sta riscaldando con una velocità due volte superiore al resto del pianeta. I gufi delle nevi, che la popolano, hanno una stima di popolazione dieci volte inferiore rispetto a quella rilevata circa dieci anni fa.

Vanto della settima edizione del festival dei gufi il programma del convegno scientifico del 4 maggio: tra i relatori Poi sarà anche Peter Wadhams, professore dell’Università di Cambridge, tra i primi a lanciare il grido d’allarme dello scioglimento del ghiaccio artico dalle pagine della rivista Nature nel 1990.

E fra le tante novità dell’edizione 2019 del festival, ci sarà anche il primo campionato italiano di gufi scolpiti con le motoseghe mentre in collaborazione con l’Associazione italiana guide ambientali escursionistiche, verranno organizzate delle uscite guidate notturne intorno alla villa per effettuare gli avvistamenti.

Sul sito della kermesse, tutti i dettagli della manifestazione (qui).

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>