Esselunga, torna la solidarietà di Diamogli una zampa 

di Fabiana Commenta

Si chiama Diamogli una zampa ed è l’iniziativa di solidarietà promossa  Esselunga e dalla Federazione italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente: l’appuntamento è fissato per la giornata di sabato 18 maggio per poter poter aiutare gli animali abbandonati. 

La nuova data di raccolta arriva dopo gli appuntamenti di primavera e dell’autunno del 2018, che hanno già assicurato ai rifugi centinaia di miglia di pasti. L’appuntamento odierno è fissato in 98 supermercati della catena, durante tutto l’orario di apertura, dalle 9 alle 20,30. 

Tutti i volontari delle oltre cinquanta associazioni federate, tra cui Leidaa, Lav, Enpa, Oipa, Lndc, si troveranno all’esterno della barriera casse, e saranno pronti per poter ricevere le donazioni dei clienti che verranno consegnate ai rifugi del territorio, con precedenza alle strutture che hanno maggiore necessità rispetto alle altre. 

La collaborazione con Esselunga, partner attento e sensibile alle sofferenze degli animali abbandonati, è una realtà consolidata da tempo pronto a dare ogni volta il proprio importante sostegno. 

Abbiamo fiducia nella generosità dei clienti di Esselunga, che, facendo acquisti per sé o per i propri piccoli amici, i clienti non dimenticheranno i cani, i gatti e in generale tutti gli animali domestici che non hanno più la fortuna di vivere in una famiglia. In attesa di trovarne una nuova, hanno bisogno di cibo e di cure. 

E tutte le associazioni sono ben felici di mettere a disposizione l’esperienza e l’impegno dei volontari per ridurre la pressione sui rifugi che spesso faticano a sfamare gli ospiti. Il resto dipende dalla generosità dei consumatori: basta un gesto per salvare una vita. 

Sono le parole dell’on. Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente. 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>