Conigli, come stimolarli al gioco e al movimento

di Redazione 1

Il vostro coniglietto casalingo vi sembra un pò sovrappeso? Se ne sta annoiato tutto il giorno dentro alla sua gabbietta? Può darsi che debba essere stimolato un pochino, e che voglia giocare con voi. Trattandosi di un animale crepuscolare, di giorno è normale che se ne stia un pò in disparte, riposandosi e standosene steso, ma verso sera vedrete che la sua attenzione diventerà maggiore. Ecco il momento giusto per farlo giocare un pò e dedicargli qualche attenzione in più: inoltre giocare aiuta a mantenere il coniglio in forma, ma anche a farlo divertire ed instaurare un buon rapporto tra voi e lui.

Con quali giochi può essere distratto un coniglio? Con tutto ciò che rotola e suona! Si, i conigli sono attratti dai suoni, quindi via libera alle palle con ad esempio all’interno un piccolo sonaglio: la palla potrà essere spinta dal coniglio e raggiunta, in un bel gioco divertente. Oppure in commercio esistono dei giocattoli masticabili pensati apposta per loro. Mi raccomando: evitate di dare al coniglio oggetti piccoli e pericolosi che possono essere ingeriti facilmente, onde evitare che l’animale possa strozzarsi e riportare danni gravi alla salute.

Non dimentichiamo poi che il gioco preferito dai conigli è generalmente quello di correre e saltare su un terreno morbido: preparate un tapetino abbastanza spesso, sopra il quale il vostro cucciolotto possa saltare senza farsi male alle zampine. E voi? Saltate con lui! Oppure un bel tunnel di fieno,dentro al quale il coniglietto può trovare un rifugio, un angolo di gioco e un alimento sano: si tratta di un rotolo posizionabile all’esterno o anche in casa, anche se fate attenzione che sporca un pochino, quindi ricordate di tenere sotto al rotolo uno straccio facilmente pulibile.

I conigli infine amano mangiucchiare la carta: uno scatolone in cartone potrebbe fare al caso vostro, il coniglio vi giocherà mordicchiandolo e nascondendosi dentro allo stesso, ma fate attenzione che la carta non venga ingerita, potrebbe infatti causare un blocco intestinale. Buon divertimento a tutti, a quattro e a due zampe!

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>