Come tagliare le unghie ai gatti: segreti e consigli

di pask Commenta

tagliare unghie gatti

Spesso e volentieri chi ha in casa un micio non riesce a capacitarsi come sia possibile tagliare le unghie ai gatti senza farsi graffiare. Tante volte, anche se chiaramente le unghie rappresentano uno degli “accessori” più cari ai gatti, è necessario intervenire. Il trattamento delle unghie, di solito, avviene in totale autonomia, nel senso che sono i gatti stessi a provvedere. In alcuni casi, però, è importante monitorare la situazione per evitare che le unghie si sviluppino troppo.

L’aiuto umano è molto importante dal momento che svolge un’azione di prevenzione nei confronti di tutta una serie di problematiche come infezioni e dolori che vengono causati da parte dello sviluppo delle stesse unghie verso la parte interna.

Come tagliare le unghie ai gatti: il primo passo è acquistare un tiragraffi

Se avete un gatto in casa, il primo passo per favorire una cura autonoma delle unghie è quello di acquistare un tiragraffi: in questo modo se le può rifare su una superficie adatta, cosa che altrimenti avviene in natura usando, ad esempio, il tronco degli alberi. Se le unghie dovessero crescere troppo, ecco che il gatto potrebbe sentire dolore mentre cammina oppure tenda a graffiare un po’ tutto ciò che trova a tiro in casa.

In alcuni casi, invece, le unghie sono cresciute così tante che serve ridurle con un intervento umano: prima di tutto, è bene sottolineare come se non ci si dovesse sentire in grado di svolgere un’operazione del genere, meglio affidarsi a toelettatore oppure al veterinario.

Mano ferma e usate un tagliaunghie per gatti

La procedura corretta, infatti, prevede una mano e un polso più che fermi: la prima cosa da fare è quella di premere la zampa del gatto esattamente nel punto che si trova tra l’indice e il pollice. In questo modo, farete uscire l’unghia: una parte è bianca, mentre l’altra tenderà di più al rossastro. Tagliate solo ed esclusivamente quella bianca: in caso contrario, il pericolo che si corre è quello di danneggiare il nervo, mentre la zampa prenderà a sanguinare. È fondamentale abituare il gatto a svolgere tale operazione fin da quando è un cucciolo: in questo modo, non la vedrà come un’attività invadente o fastidiosa. Importante usare un tagliaunghie apposito per i gatti.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>