Cani-panda e cani-tigre, la moda di mascherare un animale domestico da selvatico

di Redazione 1

Un cane dipinto da panda. Potrebbe sembrare carino a prima vista ed in effetti è una sorta di ibrido peloso che susciterebbe anche una certa tenerezza se non fossimo ben consapevoli che tinteggiare un animale domestico, come si fa con una parete, per tramutarlo in un uno selvatico sfiora decisamente l’abuso ai danni dei nostri amici a quattro zampe. La moda di colorare i cuccioli di Chow Chow di bianco e nero per farli somigliare ai piccoli di panda ed i Retriever a strisce come le tigri arriva dalla Cina, dove il trend delle tinture per cani ha trovato terreno fertile e sta spopolando con gran divertimento dei proprietari ed immaginiamo decisamente molto meno spasso dei poveri cani.

Già lo scorso anno, nell’ambito della mostra canina Pets Show Taipei, avevano fatto la loro comparsa, a giugno, i primi ciuffetti di pelo colorati di fucsia, di giallo, di viola… a tramutare gli splendidi colori naturali dei mantelli dei cani in una sorta di impiastro multicolor.
Il cane-panda che vedete nella foto in homepage, ammirato dalla sguardo divertito di un bambino, è come anticipavamo un Chow Chow travestito alla perfezione.

Al povero Retriever che vedete nella foto qui sopra, invece, è toccata la maschera di una tigre. A che pro ricorrere alle tinte che certo non faranno bene ai poveri cani per tramutare un animale domestico in fiera? Per puro divertimento. D’altra parte non lasciano certo adito a dubbi le espressioni divertite e compiaciute dei proprietari che hanno sfilato, lo scorso anno, con i loro strani cani dipinti all’inaugurazione del Dahe Mincui Park di Zhengzhou, nella provincia di Henan in Cina.

Qualcuno trova dunque molto divertente camuffare il suo cane da tigre o da panda e portarlo a spasso in questa sorta di Carnevale a dir poco bizzarro. Chissà il cane cosa ne pensa! C’è da scommetterci che, se potesse dire la sua, non si mostrerebbe affatto contento di essere scambiato per un felino o per un panda, purtroppo è costretto a sopportare in silenzio le follie degli umani!

[Fonti e Foto: CNN; Global Post]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>