Cani e gatti, un VIDEO per dire no al fumo passivo anche per loro

di cinzia iannaccio Commenta

Una campagna informativa ed un VIDEO per dire NO al fumo passivo, un veleno pericoloso per tutti, anche per gli animali domestici. L’iniziativa “Il fumo uccide anche loro” voluta dall’Ordine dei Medici Veterinari di Milano e provincia, realizzata con il Patrocinio del Comune di Milano e della FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) si è conclusa con la distribuzione di 120.000 opuscoli informativi in circa 500 strutture tra cliniche e ambulatori ed un video creato appositamente dagli studenti di Tecniche di creatività pubblicitaria dello IULM di Milano. Eccolo:

 

Link DropBox per visionare e scaricare il video: http://bit.ly/2lDBPX5 

Ha spiegato Carla Bernasconi, Presidente dell’OdV di Milano:

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti non solo per l’attenzione manifestata dai possessori di animali d’affezione, ma anche per la richiesta dei materiali da parte degli ordini di altre province italiane. Ci piacerebbe dare seguito a quanto realizzato in questo primo anno attraverso il coinvolgimento diretto di Istituzioni locali e nazionali, per fornire al maggior numero possibile di fumatori in possesso di animali un’ulteriore motivazione ad abbandonare il vizio.”

 

La campagna “Il fumo uccide anche loro” è stata stimolata dai risultati di diverse indagini scientifiche tra cui un lavoro dell’Henry Ford Health System di Detroit, dal quale è emerso che tra i possessori di animali domestici il 28,4% dei fumatori sarebbe disposto a smettere di fumare per tutelare la salute del proprio amico a quattro zampe, l’8,7% chiederebbe al convivente di smettere e il 14,2% smetterebbe di fumare al chiuso. I cani ed i gatti sono sensibili come noi e più di noi ai danni del fumo passivocome si legge anche negli opuscoli distribuiti.

 

Il tabagismo è un problema serio che va affrontato: smettere non è semplice, ma è comunque possibile. Se non lo si vuole fare per se stessi, occorrerebbe farlo per gli altri membri della propria famiglia, Fido e Micio compresi. Che ne dite?

 

 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>