Cani e gatti, i consigli per foto perfette

di Fabiana Commenta

Cani e gatti godono pienamente dei diritto di entrare a far parte delle foto di famiglia: insomma i tempi cambiano e se in Francia e in Inghilterra è scoppiata la moda dei ritratti di lusso per i pets, anche l’Italia non resta indietro.

Sono molte le agenzie italiane dedicate agli scatti di lusso per i pets che raccolgono le richieste di proprietari di fotografare gli animali di casa, spesso anche commissionando servizi che possano testimoniare la crescita del loro cucciolo. 

Ma come realizzare in casa e fai da te uno scatto quasi professionale per i nostri pets?
I consigli arrivano via Ansa da Gianni Franzo, fotografo professionista che esperto anche in ritratti di animali e sempre più spesso contattato da proprietari dei cani e dei gatti che considerano i loto pets come membri di famiglia.
Prima regola:
Le foto scattata all’aperto vanno effettuate nelle prime due di sole o nelle ultime due, all’alba o al tramonto e non quando fa troppo caldo. Nel luoghi chiusi la luce deve essere alle spalle del fotografo per illuminare il soggetto fotografato.

Seconda regola:

Scegliete la location giusta dove il vostro animale possa sentirsi a proprio agio. Meglio evitare luoghi affollati o troppo confusionari.

Terza regola:

Ponetevi all’altezza del cane o del gatto e mantenete la macchina fotografiche all’altezza dei loro occhi. Abbassatevi alla loro altezza per capire come percepiscono il mondo e non fate scatti dall’alto che vengono sempre male.

Quarta regola:

Sistemate il cane o il gatto in posizione leggermente rialzata rispetto all’obiettivo per uno scatto migliore: basta sistemarli su una sedia, un divano.

Quinta regola:

Anche quando si scatta all’aperto, sistemate su un piano rialzato il vostro animale eliminando tutto ciò che si trova a terra per rendere più chiaro lo scatto.

 

photo credits | thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>