Cani, arriva la cuccia hi-tech di Ford

di Fabiana Commenta

Ci sono cani sfortunati costretti a trascorrere la loro vita all’interno di un box di un canile e senza neppure l’affetto di una famiglia, ma ci sono cani anche molto fortunati e anche tanto viziati. 

Arriva per loro la nuova, nuovissima cuccia hi-tech: perfetta anche come regalo di Natale per i loro padroni più esigenti che non badano a spese, è una cuccia dotata di ogni comfort e che potrebbe arrivare proprio in occasione del Natale. 

Non ancora forse dato che si tratta di un prototipo per il momento, ma che potrebbe arrivare presto sul mercato. 

La nuova cuccia ad alta tecnologia arriva è stata progettata dalla casa automobilistica Ford: un vero prodigio della tecnica che è stata realizzata grazie alla  tecnologia di cancellazione del rumore (la Active noise control) che viene comunemente utilizzata sui veicoli,  ma anche sulle cuffie e sugli auricolari. 

Obiettivo della cuccia, è quello di proteggere i cani dallo spavento che può essere causato dai temibili fuochi d’artificio o i più comuni botti che purtroppo continuano a ad animare le feste di fine anno. 

Ma come funziona esattamente la cuccia? In sostanza quando i microfoni all’interno della cuccia vanno a rilevare le esplosioni dei fuochi d’artificio, il sistema audio incorporato comincia ad emettere frequenze opposte che tendono ad annullare i rumori o in ogni caso a ridurli in modo significativo. 

Oltre alla tecnologia d’avanguardia, la cuccia viene anche arricchita dalla presenza del sughero ad alta densità, ideale per l’insonorizzazione. Ford spiega che la cuccia è stata realizzata ispirandosi al sistema di cancellazione del rumore usato sul Suv Edge e mostra come l’applicazione di tecnologie avanzate possa essere utilizzata anche per la soluzione di problemi di carattere quotidiano. 

 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>