Come comportarsi con un cane spaventato

di Redazione 3

Spesso accade di avere a che fare con cani spaventati, inibiti, che non vogliono lasciarsi avvicinare dall’uomo. Come comportarsi in questi casi? Non bisogna avere paura, gli animali la percepiscono, ma occorre seguire alcune regole di comportamento essenziali che faranno si che il cane riesca a fidarsi di noi. In primo luogo mettetevi di fronte al cane, abbassandovi al suo livello: se siete in piedi mettetevi in ginocchio o seduti a terra, in modo da non sovrastarlo con la vostra stazza superiore alla sua.
Lasciate che il cane si comporti come vuole: se vuole stare seduto lasciatelo seduto, è molto frequente che i cani spaventati tendano a nascondere i propri genitali. Avvicina la mano al suo muso: il movimento della mano deve essere fermo, alzategli delicatamente il muso ma solo se non si incontrano resistenze. In tal caso non forzatelo e mantenete la posizione assunta. Con l’altra mano via libera alle carezze: delicate e dolci, sotto il collo. Quando avrete stabilito un primo contatto potrete accarezzargli anche la testa. Movimenti lenti, senza scatti: il cane già spaventato potrebbe pensare ad una situazione di pericolo.
Oltre ad accarezzare la testa, parlategli con dolcezza, a voce bassa, senza urla e cambi di tonalità di voce: il cane si abituerà a sentire il suono della vostra voce e capirà che non vi sono pericoli. Se il cane invece tende ad indietreggiare è bene lasciarlo fare e non avvicinarsi ancora. Quando il cane è al guinzaglio ha poche possibilità di fuga, quindi chiuderlo in un angolo potrebbe farlo sentire in pericolo e spingerlo a reagire aggressivamente.
Se il cane ringhia oppure espone i denti, tira le orecchie indietro o porta la coda in mezzo alle zampe, lasciatelo stare, indietreggiate tranquillamente senza dire nulla. Non è detto che un cane si comporti così perchè è cattivo, ma solo perchè è paventato, magari da un ambiente nuovo o dal rumore intorno a lui.

Commenta!

Commenti (3)

  1. Buongiorno a tutti, sono una nuova iscritta e spero tanto possiate aiutarmi… All’improvviso il mio cagnolone Max di 6 anni non vuole + uscire e sembra terrorizzato… non riusciamo a capire cosa realmente lo abbia cosi spaventato dato che non è successo nulla che possa in qualche modo motivare la sua paura!Ciò che posso dire è che 2 mattine fa è uscito come solito ore 9 per i consueti bisognini, era stranquillo e allegro e dopo aver finito il “necessario” e giocato un pò con la sua amica Zara, spostandoci dalla sua villettina preferita per farci una bella passeggiata, all’improvviso si è fermato e fissando il cielo e guardandosi attorno… ha messo la coda tra le gambe e ha cominciato a correre verso casa!Non c’è stato verso per convincerlo a restare fuori, è voluto rientrare a tutti i costi!!! Da lì ora ogni volta che lo facciamo uscire, è super spaventato, fa in fretta i suoi bisogni e vuole rientrare… ieri sera con tanta fatica son riuscita ad allontanarlo dalla zona di casa, era + tranquillo, ma sempre allerta… saltava x un niente, guardava sui balconi, le luci delle case, sempre parecchio nervoso, come se fosse non conoscesse + il suo paese insomma… non appena ci siamo riavvicinati alla ns zona… ha nuovamente tirato a dismisura verso casa! Voglio precisare che in casa si comporta come solito, mangia, gioca, vuole le coccole e mi fa le feste come sempre!!Non riesco a capire cosa sia successo e nè tantomeno cosa posso fare.. ho sentito il veterinario e mi dice che qualcosa, difficilmente comprensibile x noi, l’ha potuto spaventare, ma gli passerà… Io nel contempo sono preoccupata, Max non è un cagnolino ma un bel pitbull, assolutamente dolcissimo, abituato da sempre a stare tra la gente e giocare con tutti… Vi prego aiutatemi… devo preoccuparmi?Può forse essere un problema neurologico?Spero in una vs risposta!Buona Pasqua a tutti!

    1. Ciao Loredana. Anche io sto avendo lo stesso problema con un cane di cui sono il sitter. Stesso problema e stessa modalità di manifestarsi. Mentre giocava al parco come al solito, all’improvviso è scappato tornando da solo a casa e non è più lo stesso. Non riusciamo più a fare la passeggiata come prima di questo episodio. Vedo che il tuo post risale a Pasqua, in questi mesi hai trovato una soluzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>