Cane raffreddato: curarlo con metodi naturali

di Giulia 1

Con l’arrivo della brutta stagione arrivano anche i primi acciacchi per i nostri amici a quattro zampe canini, dovuti soprattutto ad una diminuzione delle temperature e aumento dell’umidità: raffreddori, tracheiti e chi più ne ha più ne metta! Ma non sempre si tratta di forme virali complesse, in cui è necessario intervenire con la medicina. Su consiglio del vostro veterinario potete anche curare le forme lievi con metodi naturali, da verificare volta per volta a seconda dello stato di salute di Fido e delle sue patologie eventuali. Ecco come curare un cane raffreddato con metodi naturali e omeopatici.

Cane raffreddato

Oltre a evitare sbalzi termici, coprire i cani senza pelo con un cappottino quando escono e mantenere la cuccia in casa non vicino a fonti dirette di calore (dormire vicino al termosifone è bello ma da fastidio anche al vostro cane!), potete anche somministrare degli integratori di sostanze naturali per stimolare il sistema immunitario. Ecco due alternative naturali:

Propoli e miele

Prendete 4-5 grani di propoli e un cucchiaino di miele, riducete il propoli in polvere e impastateli con il miele, facendo leccare il composto al cane: vedrete che le sue difese contro i raffreddamenti aumenteranno grazie all’azione del propoli!

Fiori di ecchinacea

Acquistate in erboristeria una confezione di fiori essiccati di echinacea, perfetta contro i malanni della stagione invernale. Poi prendete un pentolino con circa 200 ml di acqua, portatela ad ebolizzione ed unite due cucchiai di fiori essicati. Quando il composto sarà appena tiepido, fatelo bere a Fido, oppure unitelo alla sua acqua abituale, come se fosse una sorta di tisana. Perfetta per il cane che manifesta anche un pochino di tosse.

Photo Credits | Inna Tes / Shutterstock.com

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>