Il cane è contagiato dallo sbadiglio del proprietario

di cinzia iannaccio 1

cane contagio sbadiglioIl vostro cane sbadiglia in continuazione e voi fate altrettanto? Non è necessariamente il sonno a pervadervi allo stesso tempo. Lo sbadiglio è contagioso, la quotidianità e le ricerche scientifiche ci confermano questo dato. L’ultimo studio al riguardo però  è particolarmente importante perché conferma il contagio anche tra cani ed esseri umani, dunque tra due specie diverse. Ad evidenziare questo aspetto è stato uno studio condotto presso l’Università di Porto in Portogallo e che sarà pubblicato sul numero di Luglio della rivista scientifica Animal Cognition.

Il cane si sa, è il fedele amico dell’uomo e come tale è spesso portato a seguirlo ovunque, anche negli atteggiamenti più particolari: conduttore pigro e cane dormiglione verrebbe da dire! In realtà lo studio ha evidenziato come il 50% dei cani sbadigli in seguito ad uno sbadiglio umano (che percepisce anche solo con l’ udito, non necessariamente vedendolo). La particolarità della ricerca però sta nel fatto di aver sottolineato come questo contagio sia 5 volte più forte e coinvolgente se esiste un legame tra animale ed essere umano, se, cioè a sbadigliare sono il cane ed il suo proprietario.

Questo studio confermerebbe due aspetti importanti: l’empatia che i cani hanno con i loro amici bipedi, ed il fatto che lo sbadiglio sia più contagioso tra esseri che si conoscono (di recente uno studio scientifico aveva riguardato lo stesso aspetto negli esseri umani).  Alcuni scienziati esperti di comportamento animale si sono però detti perplessi: non necessariamente questo test sarebbe sinonimo di empatia, quanto solo ed esclusivamente di imitazione, di somiglianza dei comportamenti. Insomma questa ricerca non deve indurre a pensare che cani ed umani siano controllati dai medesimi procedimenti mentali, anche molto complessi. Ma poco conta, se si sbadiglia insieme al proprio cucciolone, è l’ora buona per farsi le coccole, non trovate? Sarebbe infine interessante analizzare i risultati di uno studio parallelo circa lo sbadiglio dei gatti.

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>