Botti di Capodanno, i consigli per gli animali della LAV

di Redazione 1

Se per molti Capodanno è un momento di divertimento, per gli animali non lo è di certo, e le conseguenze talvolta possono essere terribili. Molte specie animali, infatti, sono dotate di un udito molto più sviluppato del nostro e i boati possono provocare in loro un tale senso di disorientamento da portare persino alla morte.

Gli uccellini, ad esempio, nell’istinto della fuga, perdono la capacità di definire la direzione da prendere per mettersi in salvo, ma le reazioni possono essere molteplici. I cani alla catena, possono ferirsi gravemente, a volte con conseguenze letali, altri animali possono mordere in un riflesso sostitutivo o darsi alla fuga.

Per questo motivo, che la LAV fa appello al senso di responsabilità dei cittadini affinché non sparino petardi e botti di qualunque tipo, e ha stilato una lista di consigli per proteggere i nostri amici a 4 zampe.

Consigli della LAV per gli animali

Non lasciate che i cani affrontino da soli le loro paure, e fate in modo che non ci siano oggetti contro i quali, sbattendo possano ferirsi;
Evitate di lasciarli all’aperto, la paura potrebbe far compiere loro gesti imprevedibili, in primis la fuga;
Non teneteli legati alla catena, potrebbero strangolarsi;
Non lasciateli sul balcone, per la paura potrebbero gettarsi nel vuoto;
Muniteli di elementi identificativi, oltre il microchip, la medaglietta con recapito;
Se si nascondono in un luogo della casa, lasciateli tranquilli, lo vedono come un rifugio sicuro;
Cercate di minimizzare l’effetto dei botti tenendo accese la tv o la radio;
Se avete animali in gabbia prestate attenzione e non teneteli sui balconi;
Nel caso di animali anziani, cardiopatici o particolarmente sensibili allo stress dei rumori, meglio rivolgersi al proprio veterinario;
Se l’animale scompare, presentate subito una denuncia di smarrimento.

Se avete un cane, un coniglietto o un gatto, e se la salute degli animali vi sta a cuore, per favore non sparate.

Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>