Assalto a Green Hill e liberazione di tanti Beagle

di cinzia iannaccio 5

assalto green hill liberati cuccioli beagleLiberati 25 beagle dal canile di Green Hill in seguito ad un bliz di animalisti. I fatti sono avvenuti ieri pomeriggio, ma le immagini che abbiamo visto oggi nei telegiornali nazionali li raccontano alla perfezione. Non lo nego, mi sono emozionata fino alle lacrime nel vedere quei cuccioli liberati passare da una mano all’altra attraverso il filo spinato dei recinti e guadagnare così una possibilità di vita serena, lontana dalle sperimentazioni a cui erano destinati, per nascita.

Non pare sia stata un’azione decisa a priori e volontaria, ma in tanti, da tempo in piazza per chiedere la chiusura del canile lager e dunque in strada, si sono ritrovati ad agire con spontaneità, a scavalcare le recinzioni con un sorriso sulle labbra e la convinzione di fare il giusto nel cuore. Insomma doveva essere una delle tante manifestazioni contro la “fabbrica di cani” per le sperimentazioni, organizzata dal comitato Occupy Green Hill  ed è diventata un gesto di protesta pratica. Se le istituzioni bloccate burocraticamente non vanno avanti con l’applicazione di leggi già esistenti o da approvare, qualcuno deve pur salvare questi animali!

Ecco pochi secondi dell’azione

A Montichiari ieri c’erano un migliaio di attivisti, provenienti da tutta l’Italia in occasione della “giornata mondiale per gli animali nei laboratori”: riuniti in un luogo simbolo negativo, Green Hill. In un attimo, pacificamente una decina di persone sono entrate nella proprietà privata, ed hanno cominciato a liberare i cani. Le forze dell’ordine sono subito messe all’opera per fermare il tutto: ma 25 cani (su 2.500) sono letteralmente spariti nel nulla ed ora sono a casa di qualcuno degli animalisti a cercare di prendere contatto con la realtà, scoprendo come è fatto un prato verde o l’intensità ed il calore della luce del sole. Di fatto però si è praticata un’azione illegale: arrestati alcuni attivisti con l’accusa di rapina e violazione della proprietà privata.

Non si sa chi è entrato a quale delle tante associazioni animaliste appartenesse. Molte, come la stessa Occupy Green Hill, lavorano nel rispetto delle regole, seppur non condivisibili in pieno, come ha spiegato Roberta Grezzi della stessa associazione:

“Nessuno dei nostri è entrato nell’allevamento  Non ne sapevamo nulla. Certo però che hanno fatto bene, non è importante che sia un reato. È ora che la gente capisca la gravità della situazione”.

Per chiudere Green Hill basterebbe un intervento della regione Lombardia. Se questo ci fosse già stato, non sarebbe stato commesso alcun reato ed anziché 25 beagle, 2.500 avrebbero conosciuto il sole ed il profumo di primavera.

Foto: Thinkstock

Fonte Corriere del Veneto

Commenta!

Commenti (5)

  1. uuuuurraaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    1. yeaaaaa. Hai visto il video dei 5 liberati? Che teneri, sono ancora sotto shock

  2. Piantatela con questa buffonata, oggi come oggi non esiste un soggetto controverso come questi animalisti! ..guardateli in faccia ma poi quando arrivano a casa abbandonano gli animali in mezzo ai cortili, in mezzo ai campi a badare le galline! Si cosi oggi questi Animalisti detengono così gli animali.

    Venite a Fucecchio vi facciamo vedere come vivono gli animali, come questi Fanta animalisti detengono i CANI, abbandonati in mezzo ai campi in dei capannacci ad abbaiare per intere notti! Notti da incubo e trasformano la vita in un inferno alla gente che vi abita vicino! Questi sono gli amanti degli animali! Dove sono le protezioni animali! Tutto fumo e poco arrosto!
    Il cane è un animale da compagnia e se si decide di farsi un cane lo si fa poiché lui deve vivere con noi, non lo si abbandona in mezzo a un campo, NON si lascia un cane fuori la notte ad abbaiare alla luna!

    Qui a Fucecchio in Toscana abbiamo cani abbandonati in mezzo alle campagne che trasformano le notti in incubi, TUTTE LE NOTTI abbaiano in quanto stanno soffrendo! Questi sono animalisti.

    Si vanno a liberare Beagle mentre invece gli allevamenti di mucche! I maiali! No loro sono animali di serie B. Animalisti avete mai visto come uccidono le mucche di quella carne che mangiate tutti i giorni! Oppure quei poveri maiali! Siete solamente degli ingenui senza cervello!

    Allora come la mettiamo andate in tutti gli allevamenti di bestiame e li liberiamo o no!
    Io ho avuto le mucche e posso dire che hanno un anima e un cuore, perché quegli animalisti mangiano le bistecche! No questi sono gesti da delinquenti e non sperate in leggi di divieto di allevamento, NON ci sarà nessuna legge, poiché in nessuna parte del mondo esistono leggi simili, sarebbero troppo gli animali da liberare, ma alle LOBBY fa comodo parlare di CANI e GATTI e tutti gli altri animali si MANGIANO vero!

    Le mucche non hanno il diritto di vivere! Le mucche sono molto più intelligenti di chi promuove azioni così delinquenziali! Si agisce legalmente e non con la forza! Allora quando la notte sentiamo i cani abbaiare veniamo vi tagliamo la rete e liberiamo i VOSTRI CANI che soffrono come CANI!

    Noi qui a Fucecchio abbiamo chiamato le associazioni che proteggono glia animali ma loro come regolamento non POSSANO INTERVENIRE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>