Amici a quattro zampe: boom di adozioni on line

di Francesca Spanò Commenta

Amore per gli animali si, ma senza troppe fatiche. Aumentano infatti le persone che non vogliono perdere tempo a scegliere il proprio amico a quattro zampe negli allevamenti o nei negozi specializzati e se non sono i propri cari a regalare un pet, ecco che questo si sceglie su internet. I dati del resto parlano chiaro e un nuovissimo studio in merito è stato condotto dal centro statistiche di AIDAA nel corso del 2010. In questo periodo, infatti, sono stati adottati almeno 55 mila i cani e 12 mila i gatti e circa 9 mila tra conigli, volatili, cavie, topini e tartarughe e tutti online.

Per non parlare del tam tam continuo ma evidentemente utile che viaggia sui social network e in particolare su facebook. Dite la verità, anche voi avete tra i contatti qualche amico che spesso pubblica annunci del genere, vero? In più notizie utili in merito si trovano pure sui siti internet di canili, gattili, associazioni e singoli volontari che si occupano di adozioni di animali.

Se invece il vostro cucciolo preferito si trova direttamente in una struttura come rifugi, canili e gattili dovrete recarvi in loco e conoscere il vostro nuovo animale domestico seguendo poi l’iter previsto. On line è tutto più veloce perchè le creature in cerca di padrone, passano dalle associazioni o dai volontari.Sono quasi sempre trovatelli che trovano famiglia attraverso annunci sul web. Alla causa si dedicano circa 30 mila persone tra uomini e donne che garantiscono che oltre il 90% delle adozioni vada a buon fine, visto che controllano le condizioni degli animali anche dopo l’affido. Per concludere, infine, non si possono non ricordare i cani salvati dalle perreras spagnole e adottati in Italia. Solo nel 2010 sono scampati a morte certa oltre 3.500 cani. Attenzione però alle truffe che sono in continuo aumento in tema di adozioni di animali on line. Tra le più famose c’e’ quella che riguarda i cani del Camerun, offerti gratuitamente in cambio del solo costo del biglietto di viaggio. Questo annuncio permette ai truffatori di incassare oltre 5 milioni di euro l’anno.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>