Animali e terremoto, ecco i numeri per segnalare i ritrovamenti

di Redazione Commenta

animali terremoto emilia

Il terremoto che ha scosso con violenza l’Emilia Romagna, e che purtroppo sembra non cessare, non ha colpito solo gravemente gli abitanti e le attività commerciali della zona, ma anche gli amici animali.  Sono tanti i cani ed i gatti che sono scappati dalle loro abitazioni perchè spaventati dalle vibrazioni del terreno e sono, di conseguenza rimasti soli o abbandonati nelle case abbandonato o diroccate. Ma questi animali non sono soli: le associazioni Protezione del Gatto e Protezione Animali Carpigiana, si sono unite proprio per aiutare tutti i pet e non, scomparsi.

Il tutto grazie all’aiuto dei volontari e dei Vigili del fuoco, che dai giorni del sisma stanno cercando di recuperare gli animali fuggiti e ospitarli in luoghi sicuri. I volontari segnalano che una grave emergenza è quella dei gatti delle persone costrette a soggiornare presso le tende da campo allestite dalla protezione civile, che si avvalgono anche dell’isostituibile aiuto dei quattro zampe: i mici vengono recuperati uno per uno ma la loro sistemazione è precaria, proprio come quella dei loro proprietari. Per le segnalazioni di smarrimento, ritrovamento, avvistamento e per le richieste di intervento e di aiuto è attivo il seguente indirizzo mail: [email protected]

Inoltre si segnala l’attivazione di un punto di ascolto per le segnalazioni di smarrimento, ritrovamento, avvistamento e per le richieste di intervento, attivo il lunedì dalle 14 alle 19, il martedì e mercoledì dalle 16 alle 19 e il venerdì dalle 14 alle 19 al numero 059-255769. Per chi volesse contattare l’associazione protezione animali carpigiana i recapiti sono: 320-425403 e 320-4620803.

Fonte: eticamente.net

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>