L’amico degli animali in pericolo: gravissimo Giorgio Celli

di Redazione 1

Chi non conosce Giorgio Celli, volto simpatico e allegro, oltre che stimato etologo, entomologo e scrittore? Molto presente in tv si è da sempre occupato di animali ed ora si trova all’ospedale dove sta lottando tra la vita e la morte. E’ ricoverato, infatti, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico per alcuni bypass.Tuttavia, visto che negli ultimi tempi non stava affatto bene, il decorso post operatorio non sembra procedere come dovrebbe e l’uomo, a 76 anni, non migliora.

In pratica, in queste ore, è tenuto in vita soltanto dalle terapie e dai macchinari. Da anni il suo personaggio ha sempre incuriosito e si è fatto amare da tutti, per la capacità di alternare bene più ruoli: professore universitario, ha anche recitato in alcuni film, ha vinto il Premio Pirandello come autore teatrale ed è stato parlamentare europeo per i Verdi dal 1999 al 2004.

Questo senza contare che in tante trasmissioni del piccolo schermo ha raccontato del magico mondo degli animali, anche a chi non se ne era mai occupato, rendendo fruibili informazioni a volte anche un pò complesse da capire. A tal proposito, è stato anche un assiduo ospite del “Maurizio Costanzo Show“.

Da tempo si trovava in dialisi e questo di certo non lo ha aiutato, rendendo troppo rischioso l’intervento. Secondo il figlio Davide che si è lasciato intervistare dal “Resto del Carlino”: “Oggi le sue condizioni sono state definite stabili ma mi era stato detto che più dell’intervento sarebbe stato decisivo il decorso post-operatorio e oggi non mi ha riconosciuto, al contrario di ieri: non migliora. Sono le terapie che lo tengono in vita: è attaccato a tanti tubi. So che sono tutti bravissimi in ospedale e chiedo che facciano tutto il possibile per salvarlo“. Staremo a vedere e speriamo bene per lui. Un augurio di pronta guarigione anche da Tutto Zampe.

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>