Alisa Kuzmenko, l’artista killer che squarta i cani

di Redazione 2

Alisa KuzmenkoUna ragazza ucraina voleva la fama, allora decide di creare una pagina Facebook dove mette le sue “opere d’arte”, dei cani squartati, e in pochissimo tempo ottiene quello che cercava: tanta popolarità quanto odio.

Succede anche questo nel mondo del web 2.0, il problema è che per far scalpore decide di adottare un cane randagio, a detta sua molto malato avvistato in un parco,  ucciderlo, squartarlo e poi farsi delle foto distesa accanto ai resti.

Le foto e la pagina sono state messe immediatamente sotto sequestro, il fatto sconcertante è il modo con cui rispondeva agli insulti, sempre con il sorriso tra le labbra, in un limbo di coscienza.

Si spera sia l’ennesima bufala come quella di Antonia Miskic che, con l’aiuto di un software di video editing, ha fatto credere di buttare dei cuccioli in un fiume, oppure il caso, questa volta vero, che abbiamo trattato in questo articolo //www.tuttozampe.com/gatto-nella-spazzatura-per-scherzo-finisce-al-centro-delle-polemiche/9926/

Commenta!

Commenti (2)

  1. squartiamo anche lei per vedere se si fa 4 risate

  2. aspettiamo però che venga giudicata colpevole, se no facciamo una caccia alle streghe.
    Nel caso fosse uno scherzo è di cattivissimo gusto come lo era quello dei cuccioli buttati nel fiume, però sarebbe un’altra posizione rispetto ad un fatto realmente accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>