Gatti abbandonati all’aeroporto

di Redazione Commenta

Una brutta storia di maltrattamento ed inciviltà oggi giunge dall’aeroporto romano di Fiumicino, dove un passeggero voleva raggiungere New York imabarcando nella stiva ben diciannove gatti. Ma al momento della partenza, la compagnia aerea ha negato il consenso all’imbarco degli animali, accettandone solo quattro: il passeggero a quel punto ha pensto bene di abbandonare gli altri quindici al loro destino, con i relativi trasportini. Gli animali, che ora stanno tutti bene, questa mattina sono stati presi in consegna a Fiumicino direttamente dall’Enpa (Ente nazionale protezione animali) e sono stati trasferiti nel Gattile di Roma, in attesa di essere adottati.

L’ex proprietario, responsabile dell’abbandono, è un 44enne di nazionalità americana, già individuato dagli agenti della Polizia di frontiera che attualmente rischia di essere denunciato penalmente per maltrattamento di animali e per procurato allarme. Già in passato l’uomo, nello stesso aeroporto, aveva abbandonato all’interno della hall un trolley e una lettiera per gatti, facendo scattare un falso allarme bomba. Secondo quanto riferito dalla compagnia aerea, il vettore di viaggio non ha potuto imbarcare tutti i diciannove gatti che l’uomo pretendeva di fare salire a bordo dell’aereo, come previsto del resto dal regolamento: i felini avrebbero potuto viaggiare nel settore Cargo, adibito al trasporto degli animali.

E’ a quel punto che l’americano, dopo aver trascorso la notte nello scalo romano insieme ai gatti, ha deciso di lasciarne quindici nelle vicinanze del pronto soccorso dello scalo e si è imbarcato con i quattro mici rimasti sul volo per New York via Monaco. Una storia veramente molto strana sulla quale la polizia sta indagando per scoprire la provenienza degli animali e la destinazione degli stessi. Ilaria Ferri direttore scientifico di Fiumicino racconta:

Da ieri sera ero stata avvistata da operatori aereoportuali della presenza di un passeggero che aveva con sé numerosi gatti e che desiderava imbarcarli tutti. Evidentemente mi sono allarmata, sollecitando il servizio dei carabinieri ad intervenire e stamattina invece è stato constatato l’abbandono dei gatti da parte del cittadino americano. Sono tutti animali giovani e per questo ci auspichiamo che sia possibile dar loro presto una casa, in cui siano accolti e amati.

Fonte: Ansa

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>