Verme piatto nel gatto, quale cura?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario
Buongiorno, da circa 1 anno e mezzo il mio gatto ha il verme piatto. Me ne accorgo perché ha il pelo lungo e trovo dei pezzetti di parassita che ancora si muovono impigliati nei peli vicino all’orifizio anale. E’ un gattone di 5 anni che va sempre in giro, abito in campagna e non è castrato: insomma, lascio che si diverta. L’ho portato più volta dalla veterinaria che mi consiglia sempre DRONCIT 50 mg compresse. Non ci sono altre soluzioni? Da quando si è presentato il problema sono rigorosa nel somministrargli l’antiparassitario ogni mese. Cosa potrei fare? Grazie fin d’ora per la cortese attenzione.

verme piatto gatto che fare

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Verme piatto – Gatto

 

Risponde il Dott. Salvatore D’Anna, medico veterinario, direttore sanitario del Centro Polifunzionale Veterinario “Domitio” e del canile “Arteinsieme”(Caserta –Napoli) . Per contatti diretti, mail [email protected]

 

 

Salve Agnese. Provi a somministrare un buon antielmintico (ne esistono diversi in commercio, come lo stesso Droncit o il Milbemax) per tre giorni consecutivi alla dose piena, per poi ripeterlo dopo il 15° giorno (per due giorni consecutivi) e di nuovo dopo il 21° (altri due giorni consecutivi). Ricordo che la cosiddetta “sverminazione” è un trattamento e come tale non deve mai essere confinato ad un’unica somministrazione, ma a seconda dei casi deve essere ripetuto fino a che l’esame coprologico (che comunque può darci dei falsi negativi) non dia esito negativo. Infatti se l’infestazione è massiva un unico trattamento (checché ne dica il foglietto illustrativo) non andrà mai a colpire tutti i parassiti all’interno del nostro animaletto, men che meno ad eliminare gli indesiderati ospiti ancora immaturi, ed è per questo che è preferibile effettuare più trattamenti sia consecutivi che distanziati nel tempo. Ovviamente l’animale potrà sempre reinfestarsi andando in giro in luoghi infestati (per questo anche un trattamento ambientale è necessario). Distinti saluti, Dr Salvatore D’Anna

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dott. Salvatore D’Anna medico veterinario

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>