Come preparare il gatto al trasloco ed evitargli lo stress

Richiesta di consulto veterinario
Buonasera, Volevo solo un consiglio:devo cambiare casa per qualche mese x ristrutturazione e quindi cambiare abitudini ai miei gatti…ora a casa escono e girano nella campagna circostante ma invece nella casa provvisoria non possono uscire…come faccio a farli abituare? Non avranno neanche un balcone perché c è un giardino ma è troppo facile scavalcare e ritrovarsi a rischio macchine…che fare? Grazie

preparare gatto trasloco no stress

Come si accarezza un gatto

Siete certi  di saper accarezzare il vostro gatto? Magari lo presumete, ma non è detto lo sappiate fare. C’è un modo giusto e uno sbagliato di accarezzare il gatto: lo dice uno studio scientifico pubblicato sulla rivista britannica Applied Animal Behaviour Science. Certo è che se il vostro gatto sembra non riesca a star fermo mentre lo toccate, forse è perché lo state ‘lisciando’ male e non gradisce!

Come si accarezza un gatto

Gatta in calore e sotto stress, che fare?

Richiesta di consulto veterinario
Salve ho una gatta di 1anno che al momento è entrata in calore e non fa altro che piangere in modo angosciante giorno e notte. In attesa di poterla sterilizzare l’ ho separata dal maschietto per evitare un eventuale gravidanza. Credo che al momento sia doppiamente stressata perché oltre al calore la sua mamma ha avuto i cuccioli 3settimane fa e da allora non le da più attenzioni,………

gatta calore stress

Ferormoni per gatti, in spray e diffusore, funzionano?

ferormoni per gatti spray e diffusoreFerormoni per gatti sotto forma di spray o diffusori, funzionano e come? Innanzitutto occorre dire che servono per calmare il gatto in situazioni di stress, le più disparate, come quella di un nuovo arrivo in casa, un trasloco, la visita dal veterinario, o altro, ma anche per trattare casi di comportamento anomalo del felino.

Gatto stressato, i segnali per capirlo

Gatto stressato

Gli animali sono sempre più soggetti allo stress che la vita moderna ci riserva: non è raro infatti imbattersi in comportamenti anomali dei nostri amici a quattro zampe, spesso annoiati o al contrario, iperattivi proprio a causa dello stile di vita cui spesso li sottoponiamo. Oggi ci occupiamo di come individuare un gatto stressato, per aiutarlo e vivere serenamente in famiglia con il proprio pet.

Cani e gatti: meno stress, vita più lunga

Meno stress e meno pessimismo: pare siano questi i due elementi cardine per vivere più a lungo, più in salute e più felicemente: la felicità, secondo uno studio realizzato dall’University of Illinois, migliora la vita e aumenta la longevità. Tutto ciò ovviamente non vale solamente per gli essere umani ma, pare, anche per gli amici a quattro zampe.

Ed Diener, professore di psicologia e studioso per la Gallup Organization (New Jersey, Usa), ha rilevato che la stragrande maggioranza degli studi supportano la conclusione che la felicità è associata con la salute e la longevità. Diener ha  esaminato i risultati di ben centosessanta studi sull’influenza dello stress e della felicità sulla salute e la longevità, condotti su uomini e animali: i risultati sono stati sorprendenti.

Nonostante alcune eccezioni, spiega lo studioso, la maggior parte degli studi a lungo termine hanno messo in evidenza che ansia, depressione e pessimismo sono tutti fattori associati a più alti tassi di malattia e a una vita più breve. Tutto questo anche nel caso di studi contotti sugli animali. Spiega il professore in una nota diffusa insieme allo studio che:

Anche i gatti soffrono lo stress (fotogallery)

gatto stressato treChi ha sofferto di stress ne conosce gli effetti debilitanti sulla salute e sulla qualità della vita. Lo stress nei gatti agisce più o meno allo stesso modo, e non solo può esacerbare malattie già presenti, ma può altresì portare a una serie di disturbi comportamentali, come aggressività, fuga, depressione, defecazione in luoghi inappropriati, al di fuori dalla lettiera, autolesionismo (i gatti arrivano persino a strapparsi il pelo se sono stressati).

In caso di problemi comportamentali che si manifestino improvvisamente, noi proprietari di gatti dobbiamo imparare a distinguere i sintomi derivanti da problemi di salute (come ad esempio nel caso di defecazione inappropriata le infezioni del tratto urinario) dai fattori esterni, come lo stress, derivante ad esempio da cambiamenti nell’ambiente e nella routine del gatto.
Non sempre é facile, soprattutto se si é alle prime armi con i gatti.
Prenderemo in esame alcune delle cause di stress nei gatti, i sintomi, e le soluzioni per aiutare i nostri gatti a ritrovare l’equilibrio perduto.