Cani ipoallergenici, le razze

Cosa sono i cani ipoallergenici? Quali le razze? Prima di entrare nel merito della questione, va sottolineato che quando si parla di allergia si fa riferimento al pelo del cane (o del gatto, del coniglio, ecc.) e non all’animale stesso. O meglio ancora, ad allergia ad elementi contenuti nel pelo o nella  saliva (che usano poi per detergersi). In genere i medici sconsigliano a chi soffre di allergie di vivere sotto lo stesso tetto con un pelosetto, ma talvolta il desiderio di avere un amico a quattro zampe è tale che si ricercano razze ipoallergeniche, che cioè, creano poca reazione.

cani ipoallergenici razze

Cane nudo cinese, video dei più brutti?

cane nudo cinese videoIl cane nudo cinese è noto, purtroppo per non essere particolarmente bello. E la colpa non è riconducibile alla razza stessa, ma ad alcuni concorsi canini che ne decretano l’aspetto negativo. Fatto è che Mugly, un cane nudo cinese, per l’appunto, è stato eletto, nel giugno scorso come “Cane più brutto del mondo” a Petaluma (in California). Il quattro zampe in questione ha battuto altri 28 concorrenti provenienti da ogni parte del globo.

Cane nudo cinese, caratteristiche e costo

Cane nudo cinese caratteristiche costo

Il cane Nudo Cinese ( Crested Chinese dog) è un esemplare di piccola taglia, che insieme al Cane Nudo Messicano e al Perro senza pelo del Perù, fa parte delle sole 3 razze di cani nudi riconosciuti dalla FCI (Federazione Cinofila Internazionale). Sembra che questa razza fosse già conosciuta in Cina nel XII secolo a.C, dove tuttavia oggi è quasi del tutto ignorata, mentre è ben allevata in Europa, in Gran Bretagna e in America.

Cane più brutto del mondo 2012, si chiama Mugly

cane più brutto mondo 2012 Mugly

La bellezza non è sempre un pregio… soprattutto quando si tratta di vincere il titolo di cane più brutto del mondo! Come ogni anno, infatti, in California si è tenuta l’annuale sfida degli esemplari più brutti. Questa volta il premio è andato a Mugly, un cane nudo cinese di 8 anni, che viene dal Regno Unito.

Gatti e cani per chi soffre di allergie – parte uno

Se amate gli animali ma odiate le allergie, ovvero siete allergici al pelo dei pets più diffusi, cani e gatti in primis, una soluzione, prima di rinunciare del tutto all’idea di avere un amico a quattro zampe, è quella di optare per le razze più ipoallergeniche di cani e gatti.

In realtà, non è solo il pelo che scatena le reazioni allergiche, bensì anche alcune proteine contenute nella saliva e nella pelle. A dirlo è James Seltzer, portavoce dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology che spiega come i soli animali domestici anallergici siano quelli con la pelle squamosa, come iguana e serpenti, per intenderci. Tuttavia ci sono alcune razze di cani e gatti che si pensa siano più adatti, ovvero provochino meno reazioni e soprattutto di minore entità, a chi soffre di allergie, anche se scientificamente non è mai stato provato. Dopo il salto, vediamo nei dettagli di quali specie si tratta.