10 cagnoloni che ci hanno dato la carica nel 2016

Cagnoloni simpaticissimi, irresistibili, che hanno dato una marcia in più al nostro 2016 e hanno cambiato i colori di giornate storte strappando sorrisi su sorrisi. Eccoli in dieci foto che i loro familiari umani hanno voluto pubblicare su Twitter per condividere emozioni belle e momenti unici.

 

 

cane-con-occhi-finti

 

10 cani diversamente simpatici su twitter (FOTO)

Nella fotogallery che vi proponiamo potete deliziarvi con 10 divertentissime e buffe immagini di amici a quattro zampe che i loro umani hanno voluto immortalare e propagandare via twitter. C’è il peloso che ha una ciambella per cuscino, quello che telefona; uno ancor più buffo che indossa un paio di collant… insomma è proprio il caso di dire che ne vedrete delle belle!

 

cane-che-si-gira

 

Jack, il cane che si finge morto per scherzo (Video)

Un cane che si finge morto, per fare uno scherzo al suo amico a quattro zampe? Potrebbe sembrare surreale, invece è realmente accaduto. I protagonisti di questo video davvero simpatico sono Jack e Archie, entrambi di proprietà di Sam Mhull, che ha postato il video sul suo profilo Twitter.

Hoschi e Zen, amici a quattro zampe speciali (video)

Hoshi un Eskimo Americano, è diventato cieco alla veneranda età di undici anni. Non vede nulla, ma questo non lo ha fermato dal voler giocare, camminare, scoprire. Ha mantenuto un grandissimo entusiasmo nel vivere giorno dopo giorno, e questo grazie alla presenza accanto a lui del suo amico e compagno a quattro zampe Zen.

Rientrato Argo, il cane del Marò Girone

E anche il fedele cane Argo, il cane del Marò, è rientrato in Italia. Il golden retriever, che è stato accanto in tutti questi anni al fuciliere della marina Salvatore Girone, è atterrato proprio ieri a Ciampino. Il cane non era stato imbarcato insieme al suo proprietario in quanto mancava l’autorizzazione formale per il suo ritorno in patria, autorizzazione che è giunta proprio in questi giorni.

Portrait of beautiful Golden Retriever

Storia di Nubbins, cane nato senza le zampe anteriori

Nubbins è un cane davvero speciale: è nato senza zampe anteriori. In realtà vi sono solo due sporgenze, che non le avrebbero mai permesso di muoversi autonomamente. E’ stata abbandonata in California, quando aveva solo sei mesi, e salvata da un’associazione locale che si occupa del salvataggio degli animali randagi.

zampe anteriori.

I 10 cani e gatti più morbidosi del 2015 (FOTO)

Sono gli amici più soffici, morbidi, lanuginosi che ci sia capitato d’incontrare nel 2015. Non lasciamoceli scappare neanche per un istante, mai, e portiamoli con noi nel 2016 questi cani e gatti super pelosoni! Lasciamoci invece contagiare dalla loro amabile sofficità integrale e dalla ridente presenza che apporta gioia di vivere. Eccoli in 10 immagini a mostrarci tutto il loro splendore per trasportarci nella magia perenne, oltre il Natale!

 

Nuvola bianca

Cane e ghepardo amici per la pelle (Foto)

Cane e ghepardo amici

Un’amicizia che va oltre ogni stereotipo: è quella tra Raina e Ruuxa, rispettivamente un ghepardo ed un cane. I due sono praticamente cresciuti insieme, in quanto si sono conosciuti e sono stati messi nello stesso box quando avevano un mese e mezzo di vita. Da allora sono inseparabili, tanto che quando il ghepardo Raina, è finita sotto i ferri, Ruuxa è voluta starle accanto. Insomma, un amico non si abbandona nel momento del bisogno, ed il cane non è voluto essere da meno.

7 foto di cani e gatti nemici amici

cani e gatti

Cani e gatti spesso vengono indicati come i due nemici per eccellenza, ma non sempre è cosi. Anzi, se crescono insieme o se trovano comunque il loro equilibrio, Fido e Micio possono essere grandi amici! Molto complici anche per coprire le marachelle l’uno dell’altro, come spesso accade nelle famiglie. Oggi vi proponiamo una galleria di foto davvero buffe e tenere, che mostrano la grande amicizia che può legare un cane ad un gatto: a voi lasciamo la responsabilità di scegliere la fotografia più buffa e di commentarla sulla nostra pagina Facebook!

Cats: al gattile romano Azalea i mici diventano protagonisti

Il legame fra amici a quattro zampe e uomini è molto forte da sempre, ancora di più se i nostri teneri cuccioli hanno la possibilità in casa di stringere amicizia con i ragazzi, dando vita ad un rapporto speciale, quasi simbiotico, incredibile da spiegare eppure reale ed unico. Questo tenero sentimento reciproco che si perde nella notte dei tempi, ha portato gli esseri umani a studiarne i comporamenti, a seguirne i movimenti e, in qualche modo rievocarli, sotto forma d’arte.

Un esempio celebre su tutti è Cats, successo teatrale come pochi che continua da anni ad essere replicato, a divertire chi ne prende parte in maniera attiva e chi corre come sempre a vederlo, in ogni sua più libera riproduzione. A questo proposito, se vi trovate dalle parti di Roma sabato 28 maggio 2011, non dimenticate di celebrare ancora una volta l’amore per i vostri mici e trascorrete qualche ora diversa dal solito. Va in scena, infatti, alle 18:30, al Gattile Azalea, all’interno dei giardini dell’Ospedale Carlo Forlanini della Capitale, in piazza Carlo Forlanini 1 lo stesso evento che ha fatto impazzire folle e generazioni intere: Cats. Andiamo a scoprirne insieme i dettagli.

Tsunami in Giappone: cane salvato dopo tre settimane

Le calamità naturali colpiscono in modo atroce l’umanità e tutte le creature viventi ma, per fortuna, esistono i miracoli a portare speranza e un pò di luce nell’animo di chi, suo malgrado, si trova a sopportare terribili tragedie. Come nel caso del Giappone, provato da terremoto, pericolo radiazioni e uno tsunami, quest’ultimo ancora più dannoso del sisma perchè ha trascinato con sè, vite, ricordi e in parte il futuro. La Guardia Costiera giapponese, però, ha riacceso un pò di gioia nel cuore di tutti con un salvataggio che ha dell’incredibile che ha coinvolto un amico a quattro zampe. Un cane, provato da giorni di sofferenze e affamato, infatti, stava andando alla deriva in mare aperto, intrappolato sul tetto di una casa trascinata al largo dalla corrente e in pericolo di morte, ma adesso è vivo e sarà curato a dovere.