Se il gatto non si pulisce

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario
Salve, sperando di non disturbarvi, ecco il mio problema:ho tre mici in casa, uno di circa quattro anni e due piccolini di due mesi. Il gatto più grande, mesi addietro, è stato investito da due macchine e siamo riusciti a salvarlo per un pelo. Aveva, infatti, un’emorragia interna che si è fortunatamente riassorbita, aveva smesso di mangiare e di scaricare. Nutrendolo un po’ forzatamente e somministrandogli olio d’oliva e di ricino come ci era stato consigliato, siamo riusciti a farlo riprendere quasi del tutto. Insomma, rimaneva magrissimo, camminava storto, la coda è completamente fuori uso, ma aveva ritrovato l’appetito. Da quando abbiamo anche i micetti, ha smesso di pulirsi. Abbiamo inizialmente pensato che fosse una conseguenza della gelosia, così lo abbiamo ricoperto di attenzioni e piano piano, ha accetato la loro presenza, ma ancora non si pulisce. Purtroppo, la cosa sta diventando davvero problematica perchè in casa fatichiamo a tenerlo: perde feci liquide, non si pulisce dopo essere stato nella cassettina, puzza, il pelo è sporco e sbava di continuo. Abbiamo provato a lavarlo con cura, ma poco dopo si sporca di nuovo. Cosa possiamo fare? Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità.

gatto non si pulisce


Tipo di consulto: Veterinario Generale
Tipo di problema: Gatto non si pulisce

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

 

Gentile Sig. Maki Il problema è probabilmente legato alle lesioni subite. Che tipo di danno ha avuto? Il fatto che cammini male, non muova la coda e perda le feci mi fa pensare ad una lesione della c.d. cauda equina. In questi casi abbiamo paralisi della coda , disturbi motori agli arti posteriori , paresi o paralisi del retto e della vescica. Dal momento che perdono feci e spesso urine si sporcano in continuazione. Se il problema è quello purtroppo l’unica cosa che si può fare e tenerli puliti noi il più possibile e, se c’è un problema vescicale, farli urinare manualmente. Molto dipende dalla diagnosi che è stata fatta al tempo.
Cordiali saluti Dott. Fabio Maria Aleandri Medico Veterinario

 

Leggi qui tutte le risposte del Dott. Fabio Maria Aleandri medico veterinario

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>