Per prendersi cura dell’amico a quattro zampe utile disporre di un’assicurazione animali

di Gianni Puglisi Commenta

assicurazione animali

Il costo di una polizza varia in base alla copertura scelta dalla salute alla responsabilità verso terzi

Utile chiedere un preventivo assicurazione cane e gatto per valutare costi e garanzie

Prendersi cura degli amici a quattro zampe è un obbligo ma soprattutto un piacere per dare loro conforto e assistenza quando non stanno bene. Di fatto la salute dei nostri animali domestici deve partire dalla prevenzione e da un’attenzione costante alle loro condizioni fisiche.

Dedicare cure e premurarsi dello stato di salute dell’amato animale domestico deve essere frutto di un interesse quotidiano costante. Loro ci regalano tanto amore e tenerezza a prescindere da quello che otterranno in cambio.

E’ indispensabile occuparsi dei vaccini, della sterilizzazione e richiedere l’intervento del veterinario non soltanto in caso di malattia, incidenti, gravi problemi.

Come per gli umani anche gli amici pelosetti devono essere sottoposti a visite periodiche per accertarsi del buono stato di salute.

Tutto ciò comporta non soltanto un impegno personale ma soprattutto costi e spese da sostenersi con cadenza regole oppure per interventi inaspettati ma necessari.

Quanto costa in un anno occuparsi di un cane: valutiamo la sottoscrizione di un’assicurazione animali

In Italia circa il 55% delle famiglie ospita un cane, che costa indicativamente 1.800 euro l’anno. Si tratta di spese ordinarie di mantenimento, alle quali aggiungere l’incidenza di costi quali quelli per controlli, vaccinazioni ecc. ecc.

Ma i costi possono lievitare nel caso in cui il nostro amico abbia assoluta necessità di un intervento, di analisi mediche per accertare di quale malattia soffre, di ricovero ospedaliero. Tutte necessità che vanno oltre la routine quotidiana, ma non per questo risultano meno dispendiose, anzi tutt’altro.

La soluzione perfetta per garantire al nostro cane o al nostro gatto le cure necessarie é scegliere di sottoscrivere un’assicurazione animali, che ci consente di risparmiare fino al 100% sull’ammontare delle spese veterinarie.

Il costo di una polizza varia in base alla copertura scelta, per questo può essere utile chiedere un preventivo assicurazione cane e gatto per valutare la diversa incidenza economica e le garanzie.

A fornirci un valido supporto nella ricerca della polizza adeguata può essere l’utilizzo di un comparatore online, che confronta per noi i prodotti presenti sul mercato.

L’assicurazione animali domestici, una soluzione per cani e gatti di razze diverse

Indipendentemente dalla razza il nostro cane così come il gatto non sono mai perfettamente al sicuro. Tra l’altro in fatto di salute i rischi maggiori coinvolgono gli animali più giovani e quelli più vecchi. 

Inoltre ad essere più esposti sono i cani di piccola taglia, che per la mole ridotta risultano essere più fragili ed esposti a problematiche di salute. Per questo risulta necessario intervenire con controlli regolari, che incidono sugli esborsi della famiglia.

Tra l’altro un’ipotesi percorribile è quella di considerare l’aggiunta di una garanzia animali nel caso in cui il padrone goda già di un’assicurazione capofamiglia, per potersi mettere al riparo da qualsiasi imprevisto dovesse verificarsi, quindi non solo salute ma anche responsabilità civile verso terzi.

Se un cane ha avuto una malattia, o ha subito un trauma, anche in caso di guarigione risulta più delicato quindi diventano necessarie visite costanti e regolari da un veterinario o da uno specialista. Una scelta necessaria per evitare ricadute ma anche un costo consistente. In questo caso poter disporre di un’assicurazione animali può fornire un valido aiuto.

Occorre valutare che ogni razza di cane o gatto ha problematiche diverse quindi il veterinario diventa un supporto necessario per garantirsi la corretta profilassi.

I cani la cui razza è annoverata fra quelle pericolose devono godere di regolare assicurazione

Da diversi anni a questa parte per i cani la cui razza è considerata particolarmente pericolosa c’è l’obbligo di assicurare l’animale per responsabilità civile, soprattutto laddove dovessero verificarsi aggressioni con danni a persone e cose.

Parliamo di razze quali  rottweiler, cane pastore di Charplanina, cane pastore dell’Anatolia, Pit Bull, Bull Terrier, Mastino napoletano, Dogo canario e Tosa inu.

Spetta al veterinario segnalare alla Asl di competenza i cani che possono risultare pericolosi e mettere a repentaglio l’incolumità delle persone.

Obbligatoria la polizza viaggi per gli amici a 4 zampe

Chi desidera portare in viaggio con se un cane o un gatto deve obbligatoriamente sottoscrivere una polizza assicurativa in linea con le indicazioni fornite dalla compagnia con cui si intende viaggiare.

 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>