Pomsky, incrocio dolcissimo tra volpino ed husky

di Valentina Commenta

Un incrocio dall’aspetto dolcissimo e dal carattere interessante: si parla del Pomsky, frutto dell’unione tra un Volpino di Pomerania e un Husky. Una razza molto interessante da qualsiasi punto di vista la si osservi.

carattere razza pomsky

Origini della razza Pomsky

Senza dubbio il suo aspetto molto particolare invita chiunque lo guarda a coccolarlo e accarezzarlo grazie a un pelo che lo fa assomigliare a un peluche, molto morbido e folto. Il muso è molto espressivo: unendo questa caratteristica a una maggiore conoscenza del cane, il Pomsky potrebbe diventare nei prossimi anni uno degli animali da compagnia più richiesti.

La razza ha origine negli Stati Uniti e non solo propone un corpo proporzionato e agile ma anche un carattere equilibrato e intelligente. Il suo comportamento affettuoso lo rende perfetto per vivere sia in appartamento che in case con giardino: l’unico vero “problema”, se così lo si può definire, è che il suo pelo ha bisogno di una ricorrente manutenzione, ovvero di spazzolate frequenti per evitare nodi e che si accumuli sporcizia.

Il Pomsky è uno degli incroci più recenti che sono stati creati dall’uomo, a tal punto che al momento non appare ancora nella catalogazione della Federazione Cinofila Internazionale, dovendo la razza ancora stabilizzarsi effettivamente prima dell’ingresso nel catalogo. L’incrocio è eseguito, di solito, tra una femmina di Husky e un maschio volpino: la scelta deriva dal rendere meno problematico il parto per l’animale.

Carattere e salute del Pomsky

pomsky incrocio recente

Il Pomsky è di solito caratterizzato come cane di taglia media, il cui peso è di solito tra i 9 e i 14 chili tra quelli di prima generazione e tra i 7 e i 9 chili in quelli di seconda. C’è chi addirittura ne ha selezionata una variante “teacup” per renderli “da borsetta”: un approccio che di solito dà vita a ciuccioli che presentano diversi problemi di salute.

Il carattere della razza Pomsky è forse una delle sue caratteristiche più interessanti: sebbene molto docili e dolci, essi sono più o meno protettivi del territorio e del padrone a seconda del bagaglio genetico. Maggiore sarà la quota del volpino, più il cane sarà attaccato al padrone: in caso sia l’husky a prevalere, il carattere sarà più dolce.  In generale tutti i Pomsky sono comunque molto attivi e giocherelloni.

La sua salute rimane al momento un punto debole e la ragione è riscontrabile nel fatto che si tratta di una razza nuova: i problemi più comuni? Quelli oculari e cardiaci. È importante, per prendersi cura di loro, assicurarsi che siano in forma e che non si accumuli il tartaro sui loro denti.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>