Perché il cane distrugge la casa?

di Redazione 2

Perché cane distrugge casa

Chi non ha mai avuto a che fare con un cane che distrugge la casa? Più o meno tutti i proprietari possono “vantarsi” di aver fatto quest’esperienza, in piccoli o grandi dosi! La mia cagnolotta, ad esempio, aveva una malsana predilezione per le carte nella spazzatura, le porte di legno e ahimè, i peluche… cerchiamo di fare insieme chiarezza sul comportamento distruttivo dei nostri amici a 4 zampe.

Se un cane abbia e distrugge la casa quando è solo non è certamente un problema da sottovalutare, e non solo per i danni economici che ne derivano. Fido, infatti, potrebbe farsi male o ingerire sostanze nocive. Inoltre, non si può escludere che si tratti di un disturbo del comportamento. La distruttività dei cani, infatti, può essere riconducibile non solo alla dentizione o all’energia da sfogare, ma anche alla noia, alla richiesta di attenzione, allo scarso gioco interattivo, ad una scorretta alimentazione o all’ansia da separazione.

Se il cane distrugge casa perché si annoia o non ha la possibilità di giocare a sufficienza, basta fornirgli l’interazione necessaria. Come? Con dei giochi studiati appositamente per intrattenere i nostri amici pelosi, come ad esempio quelli riempiti di bocconcini, che poi dovrà cercare di far uscire.

Conoscevo un cane che aveva imparato ad attirare l’attenzione dei suoi proprietari prendendo le scarpe in bocca… in questi casi, bisogna imparare ad ignorare tale comportamento, anche se è difficile. Piuttosto è utile dare maggiori attenzioni al cane, giocando di più insieme e portandolo fuori più spesso. Ci sono amici a 4 zampe che iniziano ad agitarsi e a distruggere tutto per paura dei temporali o dei rumori forti. In questo caso è consigliabile rivolgersi ad un esperto del comportamento, che può risalire all’origine della paura e fornire le indicazioni necessarie. In ogni caso è bene non sgridare e non rassicurare fido, in quanto si rischierebbe di rinforzare tale comportamento.

Se il cane distrugge casa quando resta solo quasi certamente il problema è l’ansia da separazione, un problema piuttosto frequente. Anche in questo caso i giochi interattivi possono essere un’ottima valvola di sfogo, ma ci si può far aiutare da un consulente comportamentale.

Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Commenti (2)

  1. il mio cucciolo ha 5 mesi, è affettuoso e intelligente, l’unico momento crisi è a tavola, non ci lascia in pace, abbaia continuamente, anche se ha appena mangiato, e siamo purtroppo costretti a chiudere la porta del soggiorno finchè abbiamo finito di mangiare. A me dispiace tantissimo, ma non so davvero come fare affinche’ stia calmo assieme a noi, che sistema devo usare?? Ci porta via i tovaglioli, mette le zampe sul tavolo, tira la tovaglia, e a volte fa pip ìx dispetto!

    1. Ciao Antonietta,
      il tuo cucciolo mi fa davvero simpatia! Non sono un consulente comportamentale, quindi posso solo portarti la mia esperienza come proprietaria di un meticcio di Husky e Pastore tedesco. I cuccioli hanno tanta energia e probabilmente è questo il motivo di tanta eccitazione. Provate a fargli fare una passeggiata dopo che ha mangiato e prima di mettervi a tavola, in modo da farlo “scaricare”. Un saluto affettuoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>