Mettere collare al gatto è giusto?

di Valentina Commenta

Mettere il collare al gatto è giusto? Utilizzare questo accessorio su un cane è praticamente quasi sempre una necessità, Ma dal momento nel quale adottiamo un gatto e soprattutto se lo stesso rimane sempre in casa con noi è corretto dotarlo di un collare?

gatto collare nbene o male

Collare più utile di quel che si pensa

Questa è una domanda che molti si pongono da tantissimo tempo e che ciclicamente è parte di dibattito tra esperti e appassionati: c’è chi pensa che non sia necessario e che possa dar fastidio all’animale e chi invece sostiene che un collarino attorno al collo di un felino possa essere più utile di quel che si pensa, anche nel caso in cui lo stesso dovesse smarrirsi e il padrone avere la necessità di dare dei particolari specifici per ritrovarlo.

Secondo uno studio recentemente condotto in Australia, mettere il collare al gatto non sarebbe pericoloso ma addirittura “necessario” e la spiegazione, come già anticipato nella premessa a questa ricerca, non ricade su motivazioni di tipo estetico e ornamentali ma su ragioni pratiche. Il collare con la targhetta, infatti, può essere un ottimo strumento di identificazione del felino stesso, soprattutto se il micio in qualche modo è abituato a girare per il quartiere o per la strada indisturbato.

Attaccato allo stesso è possibile lasciare i riferimenti telefonici del padrone, che potranno tornare utili nel momento in cui il gatto verrà ritrovato da un estraneo in caso di allontanamento.

Come scegliere il collare per gatti

scegliere collare giusto gatto

Ecco quindi che il collarino per i gatti non rappresenta un problema, se però viene scelto il modello giusto: non bisogna dimenticare che, a differenza dei cani, i gatti amano arrampicarsi e intrufolarsi dovunque. Questo presuppone una selezione attenta del collare, che dovrà adattarsi senza problemi al collo del gatto ed essere in grado di sganciarsi immediatamente nel caso in cui il felino rimanga impigliato da qualche parte. Per ciò che concerne il materiale il consiglio è quello di privilegiare dei collari elasticizzati, morbidi che non rischiano di creare abrasioni al collo quando indossati.

È importante, tra le altre cose, assicurarsi all’atto della chiusura che passino tra la superficie dello stesso e la pelle del micio almeno due dita. Nel caso in cui il felino abbia il “vizio” di uscire di notte, è consigliabile privilegiare l’acquisto di un collarino con elementi catarifrangenti. È importante evitare l’acquisto di collari con il campanello, che potrebbero dare fastidio al fine udito del gatto.

Commenta!

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>