Ippoterapia, ovvero la terapia con il mezzo del cavallo

di Daniela 4

ippoterapia

In questo blog abbiamo parlato spesso di Pet Therapy, ovvero di terapia con gli animali; oggi è il turno di una speciale metodica chiamata ippoterapia, ovvero la terapia con il mezzo del cavallo (TMC). L’ippoterapia è stata introdotta in Italia nel 1975 dalla dottoressa belga Danièle Nicolas Citterio; in sostanza l’ippoterapia è una cura che usa il cavallo per migliorare la salute di un paziente umano, ma che non va considerata una terapia alternativa a quelle tradizionali, bensì un’integrazione ad essa e comunque sempre effettuata da personale specializzato.

L’ippoterapia risale all’antichità: già attorno al 360 a.C. Ippocrate di Coo consigliava ai suoi pazienti delle lunghe cavalcate per combattere l’insonnia e l’ansia; più recentemente, nel primo dopoguerra, il cavallo era usato nei paesi scandinavi e in Inghilterra nei programmi di riabilitazione.

L’ippoterapia viene utilizzata soprattutto a sostegno dei casi di autismo, di disturbi del linguaggio e del comportamento, della sindrome di Down e in casi di infortuni su strada o al lavoro. La metodica si basa su 4 fasi; la prima prevede il primo approccio del paziente con il cavallo, poi c’è l’ippoterapia propriamente detta, ossia una serie di esercizi che permettono al malato di rispondere agli stimoli che gli dà il cavallo, la riabilitazione equestre, che è la fase avanzata della cura, nella quale il paziente riesce a controllare da solo l’animale, e il reinserimento sociale che costituisce il punto d’arrivo del programma.

Gli effetti positivi dell’ippoterapia si basano sul rapporto che si istaura tra paziente e cavallo, che è fondato sul linguaggio motorio e sulle sensazioni positive che l’animale riesce a trasmettere sotto il profilo emotivo, aumentando nel paziente sentimenti di autostima e fiducia.

Commenta!

Commenti (4)

  1. L’ippodromo di San Rossore a Pisa chiude, ci sono più di 3500 cavalli che rischiano di finire al macello… chi può li adotti (li regalano). Provate a salvarli diamo speranza a questi animali bellissimi! Via Delle cASCINE 153-cap 56122 Tel +39 050 526 111

    1. grazie Marisa per la segnalazione, facciamo girare la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>