Incontri ravvicinati con gli orsi, come comportarsi

di Emma Commenta

Si è verificata nella zona fra i laghi di Lamar e Terlago, in Trentino, l’aggressione di un uomo da parte di un orso: l’uomo è stato morso a un braccio, non è grave e si è salvato gettandosi in un canale. si tratta di una zona ad alta densità di questi mammiferi che includono anche degli esemplari di femmine riproduttive con i loro cuccioli.

orso

E intanto è in arrivo l’ordinanza che della Provincia che consentirà anche l’abbattimento dell’esemplare. 

L’incontro accidentale si è verificato in un periodo che segue la fine del letargo in cui diventa indispensabile seguire una serie di misure ad hoc disposte dagli esperti che indicano gli atteggiamenti giusti da seguire.

Insomma si può passeggiare per i boschi anche in presenza degli orsi, ma con una certa prudenza per poter ridurre i rischi di un potenziale incontro. La Provincia autonoma di Trento aveva varato una nuova iniziativa di comunicazione attraverso un nuovo depliant, Conosci l’orso bruno, già disponibile su orso.provincia.tn.it che chiarisce come comportarsi in caso di incontro ravvicinato con un orso. Il nuovo depliant approfondisce nel dettaglio i comportanti da tenere in caso di incontro ravvicinato con il plantigrado.

Si ricorda in particolare che gli orsi bruni europei temono uomini e tendono a evitarli, ma si tratta comunque di animali selvatici che possono anche manifestare comportamenti aggressivi anche imprevedibili, per difendersi, difendere la prole o anche se vengono colti di sorpresa.

ORSI CON I LORO CUCCIOLI, MA MAPPA DEL TRENTINO

Il consiglio è di cercare di evitare gli incontri ravvicinati facendo avvertire la nostra presenza: usate la voce o battete le mani ad esempio se ci troviamo in un bosco che potrebbero essere frequentato da orsi. quando ci troviamo in un bosco frequentato dagli orsi.
La brochure (che è anche allegata a questo testo) riporta gli utili consigli da seguire per gestire un eventuale incontro ravvicinato con l’animale.

Se l’orso non è sicuro della vostra presenza, rimanete in silenzio e tornare indietro per la strada che avete percorso, ma sempre continuando a osservare l’animale.

Se l’orso nota la vostra presenza si muove verso di voi, muovetevi nella stessa direzione dell’orso. Se l’orso nota la vostra presenza e si avvicina rimanete fermi e parlate con calma.

 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>