I fattori da considerare nell’acquisto di una cuccia per il tuo cagnolino

di Redazione Commenta

Una delle primissime cose da fare quando un cane arriva a casa, è acquistare una cuccia adeguata. Per poterla scegliere bisogna valutare diversi fattori, in quanto nel mercato ne sono presenti di ogni tipo e dimensione. Questa ampia varietà di scelta impone di avere una particolare attenzione alle esigenze e alle caratteristiche del proprio cane, non è pensabile poter acquistare la cuccia per un maremmano e metterci dentro un chihuahua o viceversa. Ogni cuccia infatti è progettata per determinate tipologie di cani in modo da garantirgli il massimo del comfort e della sicurezza. 

cappotti cani fai da te in casa

I materiali delle cucce 

Generalmente i materiali che vengono utilizzati per creare le cuccette sono svariati, i più diffusi però sono sicuramente il legno, il metallo (alluminio, acciaio, ferro, Pvc) e la plastica. Tutte queste materie hanno delle caratteristiche ben definite che rendono la cuccia dei cani un posto sicuro e confortevole. Le cucce in plastica ad esempio sono estremamente versatili e facili da trasportare da un luogo all’altro, inoltre sono molto comode per chi non ha molto tempo per dedicarsi alla manutenzione e alla pulizia della stessa. Le cucce per cagnolini in legno invece sono sicuramente più belle da un punto di vista estetico e offrono maggiore resistenza nel tempo. Inoltre, c’è da considerare anche che questo materiale costituisce un ottimo isolante termico. Per quanto concerne invece il metallo, in genere viene utilizzato per creare delle cuccette temporanee anche se negli ultimi anni sono comparse nel mercato anche delle cucce fisse in metallo. 

Dimensioni

Uno dei fattori che assume un ruolo fondamentale nella scelta della cuccia per il proprio cane è la dimensione di quest’ultimo. L’animale infatti deve avere lo spazio sufficiente per potersi girare o comunque per trovare una posizione comoda per riposarsi. È sicuramente consigliabile non acquistare una cuccia eccessivamente grande per il proprio cane, il rischio infatti è quello di non garantire un adeguato isolamento termico all’animale

Tetto 

Per quanto riguarda le cucce da esterno, svolge sicuramente un ruolo estremamente importante il tetto. Questo infatti non ha solo un impatto estetico che rende le cucce dei cani piuttosto simili alle case, ma ha un vero e proprio ruolo funzionale. Esso infatti permette innanzitutto all’acqua piovana di scorrere in modo adeguato sulla cucca onde evitare che possa accumularsi su un determinato punto e creare eventuali disagi come legno marcio o ruggine. Per assolvere a tale compito il tetto ovviamente deve avere una certa pendenza che può essere più o meno ripida a seconda di dove dovrà essere posizionata. Nelle zone dove in inverno nevica in modo eccessivo ad esempio, è consigliabile acquistare una casetta con un tetto estremamente ripido in modo da evitare che la neve possa accumularsi sulla cuccetta del cane. 

Pavimento 

Il pavimento della cuccia è sicuramente l’aspetto più importante, il cane infatti si sdraierà sullo stesso ed è importante che riesca a garantire la giusta temperatura. Per questo il pavimento deve essere perfettamente isolato, in tal modo inoltre è possibile anche offrire un’ottima protezione dalle zecche e dalle pulci. Se la cuccetta dovesse essere sprovvista dell’apposito pannello, è consigliabile inserire nella stessa un apposito cuscino per animali o una pedana su misura in legno.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>