Lykoi Cat, ovvero il gatto lupo : FOTO

di cinzia iannaccio Commenta

gatto lupo Lycoi catLykoi Cats, gatti lykoi, gatti lupo, gatto licantropo o lupo gatto. Chiamateli come volete, ma esistono: le voci sono vere! Quella che vedete non è un’immagine rielaborata con Photoshop, ma la foto di uno dei primi mici che hanno dato il via ad una nuova razza felina, negli Stati Uniti, già ufficialmente riconosciuta nel 2012 dal TICA (The International Cat Association). Ma di cosa si tratta e come è nata questa strana nuova razza?

gatto lupo Lycoi catI gatti lupo sembrano essere nati (a detta degli allevatori che li hanno sviluppati) da una mutazione naturale dello shorthair domestico: la caratteristica essenziale, ma non l’unica, è l’assenza di un sottopelo, provocata dalla mancanza dei bulbi piliferi necessari a crearli, abbinata ad un manto grigio scuro brizzolato e a particolari colorazioni del musetto che proprio ricordano i lupi mannari dei film. Inizialmente, raccontano i “genitori” della nuova razza felina, si pensava alla loro nascita che ci fosse un qualche gene nascosto di gatto Spynx o Devon Rex (già allevavano queste tipologie di gatto), ma i test genetici ne hanno esclusa qualunque relazione. La mutazione si è avuta in più shorthair, ma chiaramente resta valida ad oggi solo quella degli allevatori che l’hanno segnalata come nuova razza: i gatti fondatori vengono da due cucciolate indipendenti.

gatto lupo Lycoi cat

Altre analisi approfondite anche sullo stato di salute dei primi micetti hanno stabilito che si trattava di animali sani e da qui l’idea di procedere con l’allevamento e la selezione controllata. Non c’è ancora uno standard riconosciuto, anche se l’obiettivo è quello, ma si possono tracciare già le caratteristiche generali dei Lykoi cats: non si tratta di felini dalle grandi dimensioni: la femmina pesa in media dai 2 ai 3 chilogrammi, mentre il maschio può arrivare ai 4,5 Kg. Sono piccoli, snelli, e dalla grande personalità: molto affettuosi e amano essere spazzolati (nonostante il poco pelo) ed accarezzati. Sono intelligenti e facilmente adattabili all’ambiente che li circonda. Gli occhi sono grandi, tondi dal color giallo oro. Sono senza peli intorno agli occhi, sul naso, sul muso e sulle orecchie con ciuffi di pelo parziale alle estremità. Le aree glabre sono più dure al tatto. Il pelo è comunque corto laddove c’è.

gatto lupo Lycoi cat

Il gatto lupo è soggetto a più mute durante l’anno, anche se ancora non è chiaro un modello definitivo; quello che sembra è che il fenomeno sia fisiologicamente più intenso in autunno. I gatti di colore nero (come la prima mamma) esprimono un modello di gatto lupo “più mannaro” degli altri dal punto di vista estetico ed è per questo che i suoi allevatori puntano a produrne solo di questo colore. Ed è il colore del manto che distingue già i prezzi di questi animali: il “lupo nero” brizzolato è acquistabile con 1.800 euro, mentre le altre tonalità vanno al momento dai 1000 ai 1500 dollari.

gatto lupo Lycoi cat

In questo momento, i gatti fondatori e la prole Lykoi sono ospitati in Tennessee dalla famiglia di allevatori Goebbels. Mentre un altro allevamento di gattini licantropi sono stati collocati sia con Patti Thomas (VA) e Cheryl Kerr (FL). Questi i soci che hanno dato vita alla nuova razza di gatto lupo, di cui presto sentiremo molto parlare. Sul sito, del Lycoi Cat maggiori informazioni, anche circa un allevamento in Europa.

Che ne pensate di questi gatti? E di questa selezione? Miagolano ovviamente, non ululano….

Foto: Lycoicat.com

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>