Diabete nel cane, la curva glicemica

di Paola P. 6

Il diabete mellito è un disturbo della regolazione degli zuccheri nel sangue molto diffuso, comune ad uomini e tuttozampe. Similmente a quanto avviene nelle persone, anche gli animali domestici diabetici in numerosi casi sono costretti a sottoporsi ad iniezioni quotidiane di insulina.

La difficoltà nasce spesso nell’individuare la giusta tipologia, il corretto dosaggio e la frequenza di somministrazione appropriata. Come per le persone diabetiche, ogni animale è diverso dall’altro. Una posologia inadeguata ha gravi conseguenze ma anche dosi eccessive possono causare debolezza, coma e morte.

Uno dei modi migliori per determinare la dose ottimale di insulina in un animale domestico è la curva glicemica. In questo test, la misurazione dei livelli di glucosio avviene ripetutatamente nell’arco di 24 ore, per determinare, dopo l’iniezione, come agisce l’insulina, in quanto tempo, quanto a lungo ha effetto sul cane. Con i dati raccolti a più riprese sui tassi di zuccheri nel sangue si crea una curva, detta appunto glicemica, che fornisce al veterinario informazioni preziose ed un quadro chiaro su come gestire il diabete.

L’esame serve infatti a valutare, soprattutto all’inizio della terapia, quante iniezioni al giorno occorrono al cane, in quale dosaggio, se la terapia è efficace. Non ci sono controindicazioni per questo test, ma bisogna fare attenzione se l’animale risente dello stress dovuto ai ripetuti prelievi e diventa insofferente.
Lo stress infatti, al di là del disagio per il cane, può aumentare il livello di zucchero nel sangue, causando letture inesatte e una curva glicemica falsata. Per questa ragione, si ricorre spesso, per i prelievi, ad un piccolo catetere in una vena, senza bisogno di bucare continuamente il cane con gli aghi, anche se l’ago utilizzato, a guardar bene, è molto piccolo e non dovrebbe causare più di un leggero fastidio al cane, a parte i casi di sensibilità molto sviluppata alle punture.

I livelli di glucosio sono costantemente fluttuanti, in funzione della dieta, dell’esercizio fisico, della malattia di base, e delle esigenze individuali di glucosio dell’animale. Per gli animali diabetici, l’insulina funziona al meglio quando viene somministrata con livelli più alti di zucchero nel sangue, che normalmente si registrano subito dopo mangiato. La curva glicemica rivelerà in quale momento della giornata il livello di glucosio dell’animale è il più alto e quando è più basso rispetto alla dieta ed alla somministrazione di insulina. Queste informazioni consentono al vostro veterinario di determinare il momento migliore per dare l’insulina al cane e di  stabilire se il vostro animale domestico sta ricevendo il tipo e la dose giusta di insulina. Se i livelli di glucosio registrati sono sempre troppo alti o troppo bassi in tutta la curva, l’insulina deve essere regolata.

Al fine di eseguire una curva glicemica, il vostro cane sarà probabilmente ricoverato in ospedale. Dal momento che il test misura i livelli di glucosio nel corso di un periodo di 24 ore, questo esame richiede circa un giorno.
La sedazione non è necessaria. Il test non è doloroso, salvo il prelievo, la sensibilità all’ago varia da cane a cane come nelle persone. I cani che soffrono eccessivamente per le punture non sono i candidati ideali per la curva glicemica perché sia lo stress che la sedazione altererebbero i livelli glicemici, falsando i risultati delle analisi.

Per approfondimenti leggete anche:

[Fonti: Petplace.com; www.diabete-cane-gatto.it]

Commenta!

Commenti (6)

  1. BUONASERA, LA MIA CAGNA HA IL DIABETE.DEVO FARE UNA DOSE DI INSUINA AL GIORNO,A QUANTO DOVREBBE ESSERE LA GLICEMIA, GRAZIE

  2. BUONASERA,LA MIA CAGNA HA IL DIABETE, DEVO FARE UNA DOSE DI INSUINA AL GIORNO,
    A QUANTO DOVREBBE LA GLICEMIA. GRAZIE

  3. Il veterinario potrebbe decidere di effettuare una curva glicemica per il vostro cane diabetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>