Coldiretti: 600 milioni gli animali presenti nelle stalle e nelle fattorie italiane

di Redazione Commenta

La Coldiretti comunica le cifre relative alla festa di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali, la cui ricorrenza si celebra oggi in molte zone d’Italia.

Sono oltre 600 milioni gli animali presenti nelle stalle e nelle fattorie italiane che ricevono la tradizionale benedizione in occasione della festa del loro Patrono S. Antonio Abate. Si tratta di una ricorrenza molto sentita nelle chiese delle campagne dove gli allevatori portano i propri animali per la benedizione. Una eterogenea e rumorosa delegazione e’ stata accompagnata anche in Piazza San Pietro dagli allevatori dell’Aia che hanno anche offerto la consulenza gratuita attraverso i propri veterinari ai cani e ai gatti dei cittadini Romani, sempre numerosi in questa occasione.

In Italia sono presenti piu’ di dieci animali per ogni abitante, si tratta di una tradizione che si e’ diffusa anche nelle parrocchie delle citta’ dove sono coinvolti invece gli animali domestici come cani, gatti, pesci e uccellini. Se molte parrocchie delle citta’ e delle campagne sono state prese d’assalto da animali giunti dalla case e dalle aziende agricole, piazza San Pietro e’ stata insolitamente invasa dall’ arca degli animali presenti nelle stalle italiane che sono spesso sconosciuti alle nuove generazioni come mucche, cavalli., asini, maiali, pecore, galline e conigli.

In Italia sono allevati circa 600 milioni di animali molti dei quali sarebbero a rischio di estinzione senza l’importante opera di conservazione delle razze svolta dagli allevatori italiani. Fonte comunicato stampa Asca

Foto

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>