Centotrenta gatti in un appartamento (video)

di Paola P. 2

centotrenta gatti appartamentoQualche tempo fa vi abbiamo parlato di una signora italiana che vive con ben 23 gatti nel suo appartamento. Una situazione straordinaria, non c’è alcun dubbio, che mi stupì non poco. Provate dunque ad immaginare la mia reazione ancora più stupita ed incredula quando mi ritrovo nella mail la newsletter del dottor Jon di Petplace che mi invita a visionare il video di una donna di cinquant’anni che in Siberia vive in un appartamento con ben 130 gatti. Surreale, vero?

Anche dopo aver visto il video, è difficile immaginarsi realmente come deve vivere questa gattofila. Ma è davvero amore per i gatti in questo caso?
Difficile credere che possa esistere e soprattutto funzionare una convivenza simile. Eppure, il video non mente.

Stando anche alle opinioni dei veterinari di Petplace, l’intera vicenda si può giudicare in due modi opposti. Ci sono sicuramente due scuole di pensiero su questo argomento. Da un lato, questa donna deve avere un animo molto sensibile. E non vi nascondo che anch’io ho sempre avuto la tentazione irrefrenabile di salvare dalla strada tutti i mici ed i cani abbandonati. Sta cercando di fare quello che reputa sia meglio per i gatti e bisogna ammettere che i gatti sembrano abbastanza contenti.
D’altro canto, questa situazione non è affatto consigliabile ed è tutt’altro che giusta, sotto vari punti di vista. E’ un fenomeno non molto diffuso, fortunatamente, ma ci sono persone che collezionano gatti, perchè questo è il termine più appropriato nel momento in cui in un ambiente ristretto si fanno vivere così tanti animali, senza potergli garantire né lo spazio, né tutte le attenzioni che necessitano.
Ovviamente si tratta di un numero di gatti di molto superiore alla media. Se avete 7-8 gatti (è il mio caso, ma vivo in campagna) e anche molto spazio non dovete preoccuparvi, non rientrate in questa categoria di proprietari collezionisti. Almeno non fino a quando date ai vostri gatti tutto l’amore e le cure di cui hanno bisogno.

Il problema si verifica quando la popolazione di gatti (una vera e propria colonia in questo caso) è fuori controllo, si riproduce a dismisura e gli animali (e anche gli esseri umani che vivono con loro) ne soffrono. Le condizioni di vita diventani insalubri e, spesso, terribili. Il sovraffollamento, soprattutto nei gatti che sono animali indipendenti, che necessitano dei loro spazi, è quasi sempre una cattiva idea. E voi quanti gatti avete? Che ne pensate di questo caso? Guardate il video.


[Fonte: Petplace.com]

Commenta!

Commenti (2)

  1. l’esagerazione non ha limiti, comunque mi sembrava tutto pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>