Cane buttato fuori di casa, vive accanto al cancello

di Redazione Commenta

Cane buttato fuori casa vive accanto cancello

La storia di Calimero, un cagnolino tutto nero, ti stringe veramente il cuore e la foto dice tutto. Se ne sta rannicchiato vicino al cancello della sua ex casa ad aspettare che la sua famiglia possa accoglierlo di nuovo. Quella stessa famiglia che, dopo l’arrivo del nuovo cane, l’ha letteralmente cacciato di casa…

Calimero era stato adottato dalla classica famiglia per bene, con una grande villa e un bel giardino alla periferia di Matera. Un giorno però decide di prendere un cane da guardia, un Maremmano e all’improvviso il piccolo amico a 4 zampe, nero e troppo “buono” viene buttato fuori e “depositato” fuori al cancello come un sacchetto di immondizia, in attesa che qualcuno passi di lì per portarselo via.

Provate solo un attimo a mettervi nei panni di questo cagnolino, che non riesce a capire perché si ritrova all’improvviso senza cibo, senza cure, senza tetto. Calimero è riuscito anche a rientrare una volta, ma il Maremmano non l’ha accettato, aggredendolo e lui è finito di nuovo per strada.

Passano i giorni, poi i mesi, ma lui resta lì, “inchiodato” a quel muretto nella speranza che prima o poi i suoi proprietari possano riprenderlo con loro. Una signora, intenerita da Calimero, gli portava da mangiare e ha deciso di raccontare la sua storia ai volontari che poi sono intervenuti. Il cane è stato portato dal veterinario, dove si è scoperto che ha la leishmaniosi.

I volontari purtroppo non sono in grado i coprire le spese e non hanno nemmeno uno stallo temporaneo dove sistemarlo. Se potete e volete offrire una zampa a Calimero, fatelo, vi prego. Per chiedere informazioni potete inviare una mail a: [email protected].

Photo Credit| CercoCane.it

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>